La mamma di Loris: "Mio suocero portò Loris dal cacciatore che ritrovò il corpo"

“Orazio Fidone (l’uomo che ritrovò il corpo di Loris) conosceva Loris perché mio suocero Andrea l’aveva portato con sé quando andò a casa del cacciatore per fargli dei lavori idraulici”

Orazio Fidone (l’uomo che ritrovò il corpo di Loris) conosceva Loris perché mio suocero Andrea l’aveva portato con sé quando andò a casa del cacciatore per fargli dei lavori idraulici”. Con queste parole, riportate dal quotidiano La Sicilia, e riferite alla psicologa, Veronica Panarello accusa il suocero di conoscere l'uomo che ritrovò il corpo del piccolo Loris. La 27enne, che ha chiamato in correità il suocero suo presunto amante, Andrea Stival, secondo le indiscrezioni avrebbe tirato in ballo anche Orazio Fidone da subito indagato e prosciolto poche settimane fa su richiesta del sostituto procuratore Marco Rota, accolta poi dal giudice per le indagini preliminari, Claudio Maggioni.

Intanto l’avvocato Daniele Scrofani, che difende Andrea Stival, afferma: “L’obiettivo è la verità, chiunque sia il colpevole. Il signor Stival non crede tuttavia alla relazione extra coniugale tra sua moglie Veronica Panarello e Andrea Stival”. Scrofani ha parlato di “doppio trauma”per Davide, anche se le rivelazioni della Panarello non offrono“elementi di riscontro oggettivo”. “Siamo tutti sgomenti, sbigottiti per le nuove rivelazioni della donna, dinnanzi alle quali ci poniamo con un atteggiamento ‘laico’ che chiede verifiche approfondite”, ha concluso.

Commenti

cicero08

Gio, 25/02/2016 - 09:01

era ovvio: è un passaggio essenziale...

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Gio, 25/02/2016 - 11:17

fossi nella difesa... a questo punto chiederei il trasferimento alla procura di bergamo, dove la ruggeri con saprá sicuramente sbrogliare il caso mandando in galera, padre figlio e il cacciatore