La mamma di Sara: "Un gesto crudele ha spento il tuo sorriso"

"Cara Sara eccomi oggi sono qui. Tutti ti vogliono bene perché sei allegra, solare, affettuosa, piena di energie e interessi, testarda fino all'estremo. Brava". Lo ha detto Tina Raccuia, la mamma di Sara Di Pientrantonio

"Cara Sara eccomi oggi sono qui. Tutti ti vogliono bene perché sei allegra, solare, affettuosa, piena di energie e interessi, testarda fino all'estremo. Brava". Lo ha detto Tina Raccuia, la mamma di Sara Di Pientrantonio, ricordando la figlia nella chiesa di Santa Maria Madre della Divina Grazia a Ponte Galeria. Descrive la ragazza, ne parla come se fosse presente. È inconsolabile. A lei preme far sapere chi era sua figlia. "Amante del ballo, della musica, sempre pronta ad ascoltare tutti, sempre bella. Ti voglio ricordare così, con il tuo sorriso bellissimo".

"Un gesto crudele ha spento il sorriso, niente potrà cancellare questa tragica perdita e consolarci".

"È tutto scritto ed è qui dentro e viene tutto via con me". Con questa frase tratta dall’atto di fede di Ligabue e riprodotta su uno striscione gli amici della ragazza hanno salutato la studentessa uccisa e bruciata dal suo ex. Lo striscione è stato esposto nella parrocchia di Santa Maria Madre della Divina Grazia dove si svolgono i funerali. La scritta è circondata da numerose fotografie di Sara con i suoi amici.