In manette un immigrato senza fissa dimora: trovata droga nello zaino

Il ragazzo era in un treno all'altezza di Foggia proveniente da Crotone e probabilmente la droga era destinata alle località turistiche del Gargano


Era appena sceso da un treno alla stazione di Foggia portando con sé un chilo di marijuana: è il motivo per cui un cittadino del Mali senza fissa dimora è stato arrestato dai finanzieri.

Il treno proveniva da Crotone e la droga era nascosta in uno zainetto. Secondo gli investigatori, molto probabilmente la sostanza stupefacente era destinata allo spaccio in città o in località turistiche del Gargano.


Potrebbe trattarsi di un corriere della droga? Gli inquirenti indagano dopo aver effettuato sull'uomo accurati controlli appena è sceso dal treno che proveniva dal capoluogo calabrese e si è fermato nella stazione della città pugliese.

Con l'avvicinarsi di ferragosto e lo stringersi dei controlli delle forze dell'ordine l'obiettivo è quello di contrastare l'inevitabile aumento di spaccio di sostanze stupefacenti nelle località turistiche, in particolare, per la Puglia, nel Gragano e nel Salento, mete prese letteralmente d'assalto in questo scorcio finale delle vacanze.