Manichini neri senza testa contro l'arrivo dei profughi

In provincia di Varese i cittadini rifiutano l'arrivo degli immigrati e mettono in scena un macabro spettacolo

A Tradate, nel varesotto, i cittadini non ci stanno all'arrivo di 64 profughi previsto nei prossimi giorni, e si oppongono riproducendo manichini neri senza testa piazzati in mezzo alla strada con una scritta che recita: “Gli italiani in strada, gli immigrati in Hotel”. Un'immagine inquietante che esprime un rifiuto netto, una scena ricostruita proprio alla rotonda di via Barbara Melzi, la strada che porta all’ingresso dell’istituto religioso che ospiterà i 64 richiedenti asilo provenienti dall’Africa.

Un campo di accoglienza che sarà gestito dalla Croce Rossa provinciale su mandato del Prefetto di Varese, in accordo con l’amministrazione comunale, le suore canossiane proprietarie della struttura e con il supporto di decine di volontari e associazioni.
Un arrivo non gradito. Domenica mattina e' previsto un presidio autorizzato di Forza Nuova, mentre nel pomeriggio e' prevista una protesta da parte della lega Nord cittadina.

Ma il macabro allestimento dei due manichini neri senza testa e' davvero sotto gli occhi di tutti i passanti, bambini e adulti. Per questo, Il primo cittadino di Tredate, Laura Cavalotti, condanna immediatamente l’accaduto: "Innanzitutto si deve condannare il metodo utilizzato da questi sconosciuti: occorre un confronto democratico tra persone che dialogano tra loro, anche con idee opposte, non serve a nulla un anonimato che punta solo a scioccare, per altro dicendo falsità. Questa amministrazione sta facendo tutto per gli italiani in difficoltà, tramite i servizi sociali che ascoltano tutti e con i quali sono stati avviati molti progetti. La situazione dei cittadini non c’entra nulla con l’integrazione dei profughi che arriveranno a Tradate».
Un allestimento che, seppur macabro, evidenzia nei cittadini uno stato di insofferenza, disperazione ed esasperazione. Chissà se il Prefetto, dopo le proteste in corso, cambierà idea deviano i profughi verso altre destinazioni.

Commenti

ziobeppe1951

Sab, 05/09/2015 - 14:09

É una forma di integrazione con i nuovi arrvati

korovev

Sab, 05/09/2015 - 14:47

"occore un confronto democratico". interessante, se viene da quelli che vietano le manifestazioni di parere opposto o prendono provvedimenti amministrativi. per questi la democrazia è fare come dicono loro.

venco

Sab, 05/09/2015 - 14:56

Bisogna far valere il principio che ognuno deve vivere a casa propria,

Ritratto di Zaakli

Zaakli

Sab, 05/09/2015 - 15:35

Non sarebbe più utile, e proficuo, non prestare il fianco a facili, quanto inutili, strumentalizzazioni esternando teoremi e opinioni che avvicinano il pensiero sotteso più a delle capre(...non me abbiano!) che a persone degne di tal nome? Se la razza è, palesemente, una e dicasi per convenzione "UMANA" non è più facile in nome della comune matrice esaltare e valorizzare le differenze, anziché "limitarci" a trovare le differenze e fare le liti come i bambini? Una volta in Africa c'era l'africano, in Cina il cinese, in Europa l'Europeo, perché perdere tanta ricchezza data dalla diversità per qualche migliaio di "cerebrolesi"??? Perché???

Giusy castiglioni

Sab, 05/09/2015 - 15:43

Come mai queste brave Suore non hanno aperto il loro convento alle NUMEROSE famiglie di Trada in difficoltà'?(ne so qualcosa abitando in zona).Forse perché' non si intascano 35€ al giorno più' pastette varie Caritas?

venco

Sab, 05/09/2015 - 15:51

Basta accoglienza, ognuno è padrone a casa propria, invece va aiutato chi non ha da mangiare ma nei loro paesi.

Ritratto di ElioDeBon

ElioDeBon

Sab, 05/09/2015 - 15:52

..Questo e' solo l'inizio..... Al nord basta una scintilla...... e la bomba e' già innescata Le persone normali non ne possono più"

istituto

Sab, 05/09/2015 - 16:20

4 anni fa a ero a Varese e ho visto nel negozio dove ero,il proprietario accompagnare un africano di circa 20 anni in lacrime alla porta ("tutti hanno da mangiare (=soldi),perché a me no ?).Ecco ,quando tutti queste "risorse"(Boldrini dixit) non riusciranno a mangiare perché LORO saranno veramente TROPPI (la suora che gestisce la mensa di via Ponzio a Milano paventava qualche anno fa di dover ridurre le porzioni dei pasti causa AUMENTO italiani poveri ed EXTRACOMUNITARI) allora sarà la GUERRA. Renzi in fondo crede che questa storia dell'INVASIONE possa andare avanti all'INFINITO ma non è così....

maricap

Sab, 05/09/2015 - 18:04

Questo governo di non eletti, fa quel che vuole con i nostri soldi. Ci carica di tasse, che invece di utilizzare per creare posti di lavoro, per i nostri giovani,(44% disoccupati), spende per traghettare sempre più invasori Su questo business lucrano le coop, con ritorni sostanziosi anche per i Compari che gli procurano la “ Materia Prima”. L'NCD di half ano, che prende oltre il 40% dei voti nei comuni intorno al Cara di Mineo, ( Da dove veniva lo sgozzatore della coppia siciliana) DOCET. Occhio sinistri " Tanto va la gatta al lardo, che ci lascia lo zampino" La guerra civile per la sopravvivenza, ce la state imponendo voi, ma mica è detto che le cose vadano, come le avete pensate. - Segue

maricap

Sab, 05/09/2015 - 18:04

Part 2) Di questo stato di cose, anche i sinistrunz, quelli toccati nel vivo dalla situazione che avete creato,, cominciano ad averne piene le palle. Insomma, vi potreste ritrovare affiancati, solo dalla merd dei centri sociali. Quelli sempre e comunque dalla vostra parte. Dio fa le montagne e poi ce fiocca, fa i minus habens e poi... li accoppia

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 05/09/2015 - 20:32

Quello è il classico italiano quando va a votare ... senza testa.

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 05/09/2015 - 22:32

Beh.....è un chiaro messaggio a quei popoli che usano quei metodi contro gli infedeli,che NON SONO GRADITI oppure FARETE LA STESSA FINE......uomo avvisato.....

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 06/09/2015 - 15:03

EFFETTIVAMENTE VOTANO SENZA TESTA HANNO PORTATO L'ITALIA AD ESSERE PEZZA DEI PIEDI DEI CLANDESTINI PREGIUDICATI E ASSASSINI. PROPRIO IERI UN MUSSULMANO HA UCCISO IN SICILIA A BASTONATE SUA MOGLIE MUSSLMANA. ULTIMO ESEMPIO DI INTEGRAZIONE. POI VI SONO I PLURIPREGIIUDICATI CONDANNATI LASCIATI LIBERI DA FARE QUELLO CHE VOGLIONO IN ITALIA. SENZA TESTA MI PARE CHE SONO PD E CATTOCOMUNISTI. NON APPROVO I FANTOCCI APPROVO LE ELEZIONIC HE BUTTERANNO A CALCI GLI AMICI DI QUESTI BASTARDI CHE AMMAZZANO E CHE DANNO LA POSSIBILITA' DI AVERE € 35 AL GIORNO.

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 06/09/2015 - 15:04

POI CHE SIGNIFICA CONFRONTO DEMOCRATICO? METTERE IL TAPPO IN BOCCA A COLORO CHE GIUSTAMENTE SONO DALLA PARTE GIUSTA COME MELONI? ANDATE A FARE IN CxxO TOGLIETEVI DALLA BOCCA DEMOCRATICA. FORSE DEMOCRAZIA ROSSA.

bruco52

Dom, 06/09/2015 - 16:06

il confronto democratico per i compagni?.."voi siete fascisti e razzisti, state zitti, noi solo i veri democratici.."..e chi gli dà il voto a ripetere:"si, badrone..."....