Manifesti di Belen "pericolosi" per gli automobilisti

A Milano si ripropone la stessa polemica di due anni fa. Un comitato di quartiere chiede alla Polizia locale di far rimuovere dei manifesti con la "farfallina" di Belen in bella mostra

Belen fa letteralmente impazzire gli uomini. E per questa ragione i maxi cartelloni pubblicitari con la soubrette in bella mostra (e seminuda) che pubblicizza una nota marca di abbigliamento intimo vanno tolti di mezzo. A chiederlo è il "Comitato Venezia Buenos Aires" che ha preso carta e penna e ha scritto alla Polizia municipale invitandola a far rimuovere quei manifesti "pericolosi". Il motivo è presto detto: gli automobilisti potrebbero distrarsi e causare incidenti. Si tratta di un déjà vu perché due anni fa c'era stata una polemica analoga, sempre per "colpa" di Belen.

Paolo Uguccioni, presidente del comitato, sottolinea che quegli "enormi cartelloni pubblicitari rappresentano un serio pericolo per la circolazione veicolare". Sono i maxi manifesti di Belen, ammiccante in biancheria intima, ma anche quelli con altri soggetti sempre provocanti. I vigili urbani di zona hanno verificato e dato ragione ai cittadini indignati (e preoccupati): "Ho avuto conferma dal responsabile dei vigili di zona Damiano Zampinetti", riferisce soddisfatto Uguccioni. E così è stato chiesto alla società che ha allestito lo spazio pubblicitario di sostituire l’immagine con un’altra meno conturbante. Lunedì la "farfallina" di Belen dovrebbe sparire dalla vista degli automobilisti milanesi, per lasciar posto alla réclame di un profumo. Niente più distrazioni per chi guida. Ma il "rischio" dei manifesti provocanti è sempre in agguato. Speriamo che a qualcuno non venga in mente di mettere il burqa anche ai manifesti.

Commenti
Ritratto di sekhmet

sekhmet

Sab, 13/12/2014 - 12:56

A rigor di logica (e di codice della strada art 23, commi vari), qualunque pubblicità può essere fonte di distrazione per chi guida un veicolo, non solo in funzione dei suoi contenuti. Belen può attirare la mia attenzione, ma non quella di mia moglie. Come la mettiamo? Ricordate le vecchie pubblicità di Benetton, impostate su foto shock di Toscani? Distraevano tutti, nessuno, qualcuno? Credo che, in definitiva, la liceità sia direttamente proporzionale al rendimento -per il Comune- dello spazio pubblicitario dato in concessione. Sekhmet.

Ritratto di giordano

giordano

Sab, 13/12/2014 - 13:08

ma basta con sta txxxa

moshe

Sab, 13/12/2014 - 13:34

Sono decenni che si affiggono manifesti simili, si svegliano solo adesso o qualche moglie è invidiosa e gelosa della Belen?

vince50

Sab, 13/12/2014 - 14:18

Belen farà letteralmente impazzire gli uomini,ma a me sta sulle palle.Quando di una "ciornia frusta"se ne fa un idolo,mi sa che l'imbecillità dilaga.Conosco delle miti casalinghe a cui lei non sarebbe degna neppure starle accanto,ne avrà visti e tastati più lei che un andrologo.

precisino54

Sab, 13/12/2014 - 15:17

Nell’attesa che qualcuno, nella pretesa di una accoglienza all’insegna del multiculturalismo, non pensi oltre a vietare il crocifisso e il presepe di imporre il burqa alle nostre donne. Ricordo comunque che fu un’altra famosissima soubrette, svizzera, a turbare i sogni e la viabilità delle nostre strade oltre venti anni fa con il suo lato b con la pubblicità del notissimo slip e non mi par di ricordare simili prese di posizione. Sarà la imminente islamizzazione o l’arretramento culturale? A breve ritorneremo a mettere le gonne alle gambe dei tavolini e bandiremo alcuni vocaboli dal nostro comune uso, come da epoca vittoriana!

Ritratto di semovente

semovente

Sab, 13/12/2014 - 16:52

W LA FOCA.

beowulfagate

Sab, 13/12/2014 - 17:02

Metteteci la faccia di Pisapia,così non la guarda nessuno.

filder

Sab, 13/12/2014 - 17:46

La figurina Argentina in questione ha trovato in Italia la terra promessa, Lei che da minorenne ha girato video porno e che non perde occasione a fare vedere le farfalle tatuate sul linguine ha capito che per fare girare la testa a qualche guardone dell autoerotismo, basta fare vedere un po' di coscia o di tetta per fargli provare goduria: Bene hanno fatto i cittadini di Milano a pretendere la rimozione dei cartelloni publicitari, dopotutto a chi interessa vedersela può comprarsi i manifesti ed appenderseli in camera da letto

denteavvelenato

Sab, 13/12/2014 - 20:27

E Pisapia cosa fa, ci butta pure l'occhio quando passa?

Ritratto di Ulisse Di Bartolomei

Ulisse Di Bartolomei

Sab, 13/12/2014 - 21:55

Belen è un "problema" senza dubbio! Non soltanto è bellissima in "quel senso" ma anche nella sua aurea interiore... se così si può dire...

Giorgio5819

Dom, 14/12/2014 - 11:33

sekhmet ha ragione, aggiungo che questa è una frigna di qualche gay che morso dall'invidia ha scatenato il problema.