Il manuale dell'Isis per l'Italia scritto da un algerino che viveva a Napoli

L'ex studente dell'Orientale adesso ha 37 anni ed è irreperibile. Potrebbe essere partito per la Libia a combattere per l'Isis

Un uomo di 37 anni di origini algerine, ex studente all'università Orientale di Napoli, attualmente irreperibile: sarebbe lui - secondo quanto riferito al Tempo da "fonti interne alla comunità islamica italiana" - l'autore del testo pubblicato on line su diversi forum jihadisti dal titolo "Lo Stato islamico, una realtà che ti vorrebbe comunicare". Una sorta di manuale dell'Isis destinato agli aspiranti terroristi nostrani. Secondo Il Tempo, l'uomo "già da giovanissimo ha abbracciato i dettami della Jihad" e "oggi si è schierato con l'Isis per curare la parte propagandistica del Califfato". "Non è chiaro - scrive il quotidiano - se il 37enne si trovi ancora in Italia ma certamente, spiegano le fonti, 'in passato è stato a Roma in alcune moschee periferiche e anche a Milano'". L'uomo (K.H., le iniziali del nome) avrebbe realizzato il manuale alcuni mesi fa, "prendendo alcune parti da riviste e documenti in arabo e inglese dello Stato islamico e traducendole in italiano, lingua che conosce perfettamente".

Stando alle fonti del Tempo, K.H. "potrebbe essere partito per la Libia per dare manforte all'estensione del califfato in quei territori. "Si sentiva già braccato dalle forze dell'ordine - spiegano - anche perché in passato era finito sotto osservazione per aver già tentato di mettere insieme una specie di pamphlet dedicato ai convertiti e ai simpatizzanti dell'Islam, in cui proponeva una visione estremista del Corano. Il progetto non andò in porto, ma K.H. continuò nella sua opera di indottrinamento". Gli esponenti della comunità islamica citati dal quotidiano "sostengono di aver segnalato già in passato l'uomo alle forze di polizia perché 'nell'ambiente era noto per la sua radicalizzazione'".

Commenti
Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Lun, 02/03/2015 - 17:27

...Le cose, per il nostro Paese, andranno molto meglio quando sarà realizzata a Lecce, la prima università islamica d’Italia; Forse sarebbe il caso che, annessa alla detta università, le nostre istituzioni prevedessero anche la costruzione di una scuola di formazione militare per i giovani frequentatori.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 03/03/2015 - 11:07

Scusate ma l'algerino in questione, ammesso che abbia redatto tale pubblicazione, non aveva diritto alla "libertà di espressione"? In fondo mica invitava a compiere reati.