Manuel Bortuzzo parla dal letto dell'ospedale: "Torno più forte di prima"

Il messaggio audio del giovane nuotatore ferito, e rimasto paralizzato, per essere stato colpito da un proiettile per errore

"Come potete sentire dalla voce, sto bene. Non mi aspettavo veramente tutta questa calorosità da parte vostra, mi avete fatto emozionare, tutti. E se potessi vi abbraccerei a uno a uno, a tutti quanti. Io adesso vado avanti per la mia strada: vedrete che torno più forte di prima. A presto, ragazzi. E grazie. Vi abbraccio". Manuel Bortuzzo, il giovane nuotatore 19enne ferito e rimasto paralizzato dopo essere stato colpito da un proiettile per errore, parla per la prima volta dopo la sparatoria di sabato sera all'Axa e lo fa con un messaggio audio dalla stanza in cui è ricoverato, presso l'ospedale San Camillo di Roma.

A registrare il messaggio audio di risposta a tutte le persone che hanno cercato di contattarlo per esprimergli vicinanza e solidarietà e a chi ha cercato di contattarlo negli ultimi giorni è stato Paolo Barelli, presidente della Federazione Italiana Nuoto.

Commenti

Fjr

Ven, 08/02/2019 - 22:24

Sei un gladiatore dovrai combattere contro la peggiore delle bestie ,ma il tuo grande cuore e l’amore che ti circonda ti permetterà di vincere la gara più importante della tua vita ,un’abbraccio grande a te e alla tua famiglia e non mollare siamo tutti con te

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Sab, 09/02/2019 - 08:05

tantissimi auguri che si possano realizzare tutti i tuoi sogni, carissimo ragazzo.