Manuel Foffo: "Ho ucciso Varani per vendicarmi di mio padre"

Uno dei due killer di Roma: "Volevo uccidere mio padre e forse ho combinato tutto questo per vendicarmi di lui"

"Volevo uccidere mio padre e forse ho combinato tutto questo per vendicarmi di lui". Queste le parole dette da Manuel Foffo al pm Francesco Scavo nel corso del secondo interrogatorio svolto venerdì scorso nel carcere di Regina Coeli. Foffo si trova in carcere con Marco Prato per avere ucciso durante un festino a base di alcol e cocaina, dopo sevizie durate due ore, Luca Varani in un appartamento a Roma.

Nel corso del secondo interrogatorio Foffo, che dopo il terribile omicidio ha raccontato tutto al padre che lo ha portato dai carabinieri, ha aggiunto: "Non escludo di avere combinato tutto questo per dare una risposta al rapporto con mio padre, forse come per vendetta nei suoi confronti: unito a tutto il resto forse mi ha portato a fare quello che ho fatto".

Commenti

Fjr

Sab, 12/03/2016 - 15:53

Si ok ,della serie cosa non si fa per salvarsi il culo, hai fatto una cosa innominabile adesso abbi almeno a decenza di accettare il giudizio della corte e della famiglia alla quale hai ucciso un figlio,

titina

Sab, 12/03/2016 - 16:42

E questo è l'intelligente. uccide una persona invece di un'altra. Ah, forse perchè se uccide il padre chi gli darebbe i fiumi di soldi?

venco

Sab, 12/03/2016 - 17:14

Comunque figli del troppo benessere e del vuoto assoluto.

Carlopi

Sab, 12/03/2016 - 17:48

Che sia un'altra bufala escogitata dagli avvocati per dare a tutti i costi una giustificazione al misfatto ?

vince50

Sab, 12/03/2016 - 18:11

Povero pargolo,quello che ha fatto non è poi cosi grave.Speriamo non lo condannino oltre il dovuto,non più di trent'anni.

tormalinaner

Sab, 12/03/2016 - 18:30

Continuate a non pubblicare post che segnalano il fatto vero che era gay e che come tutti gli omosessuali cambiano più partner in una notte. Chiaro che la loro perversione e vuoto interiore porta solo morte altro che adottare bambini.

odifrep

Sab, 12/03/2016 - 21:40

Ed io ammazzerei te per vendicare VARANI, così non diresti più balle...................

claudio63

Sab, 12/03/2016 - 22:04

BRAVO!! ADESSO E' COLPA TUTTA DEL PADRE, LE MARTELLATE LE HA DATE LUI TUO TRAMITE,PORELLO. che razza di assoluto imbelle, pavido vigliacco e pieno di se e del suo vuoto morale ed etico. Foffo e'solo un idiota da rinchiudere in galera. possibilmente per sempre.

Mobius

Sab, 12/03/2016 - 22:05

Massì, lo si può anche ammazzare, un padre che ha generato un figlio simile...

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 12/03/2016 - 22:06

Ora per pararsi il culo addossa la colpa al precario rapporto con il padre a causa del quale avrebbe commesso il delitto. Ma per favore......Impacchetatelo, chiudetelo e gettate la chiave. Punto.

nunavut

Dom, 13/03/2016 - 01:18

Sempre la solita scusa,la colpa é dei genitori che non educano bene I figli,ma se ci provi sopratutto uqando devi usare delle regole ferree allora arrriva lo psicologo di turno che t'impedisce di farlo. Ricordate il Dr. Spock,quello che con le sua teorie rovinò un'intera generazione? beh suo figlio si suicidò un successone visto che lui voleva insegnare agli altri come si doveva agire con I figli.

Tipperary

Dom, 13/03/2016 - 04:28

Tanto poi si pentono.

Ritratto di lettore57

lettore57

Dom, 13/03/2016 - 08:17

Prendo spunto dall'articolo per.....: sono orgogliosamente di destra e mai abbastanza di lato; ho apprezzato Berlusconi per tante cose tra cui, una che ho sempre pensato, la riforma della giustizia (non merita la G maiuscola ed ora, ancora mi chiedo: i verbali di interrogatorio non sono segreti? che sia avvenuto sul palco di un teatro con tanti astanti? o forse qualcuno ha fatto trapelare la cosa magari vendendo la notizia? troppo complicato risalire a chi sia stato e magari punirlo? la coincidenza, si perche si tratta di coincidenza puramente casuale, è che gli interrogatori dei sinistrati (Penati, l'ex presidente della Regione Emilia Romagna, l'uomo dei trans ex governatore del Lazio, la segretaria del pelato di Bettola, etc etc etc) non sono mai usciti dalle sacre aule dei tribunali o dei penitenziari. Ma guarda un po !!!!!!

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Dom, 13/03/2016 - 08:53

Penso che in casi come questo la pena di morte sarebbe un sollievo per tutti : per gli autori di un crimine incaccellabile nelle loro coscienze, per le loro famiglie di cui non oso pensare lo strazio , per chi dovrà condividere gli anni di prigionia. La morte sarebbe un pietoso velo per continuare a vivere.