Mare Jonio, Orlando "Se Salvini pensa ci siano reati faccia sbarcare e lasci lavorare la magistratura"

L'ennesimo sconto a distanza tra Orlando e Salvini. Il primo cittadino dubita che la decisione del ministro di non far sbarcare la nave sia per un reale pericolo, ma anzi rincara la dose e afferma: «la decisione del ministero favorisce l'immigrazione clandestina»

Lo scontro tra il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando e il ministro dell'Intero Salvini non risparmia l'ennesima occasione per la stoccata tra due che non si amano affatto. Adesso il primo cittadino di Palermo interviene a gamba tesa sulla decisione del Governo di chiudere i porti italiani: «se una nave, a maggior ragione se battente bandiera italiana, salva dei naufraghi, il diritto italiano e internazionale prevede che ai naufraghi sia garantito un approdo sicuro, presso il quale si potranno effettuare le necessarie verifiche sul loro status di rifugiati, migranti, richiedenti asilo o altro», afferma Orlando, commentando la situazione della nave Mare Jonio al largo di Lampedusa. «Se il ministro dell'Interno ritiene che il comandante e l'equipaggio della Mare Jonio abbiano violato delle leggi, li lasci sbarcare così da permettere alla magistratura di fare il proprio lavoro e fare le dovute verifiche. Altrimenti potremmo pensare che il rifiuto di fornire assistenza a persone che si presume siano in situazione di pericolo, sia solo dettato da razzismo e dalla volontà di favorire l'immigrazione clandestina gestita tramite canali illegali gestiti dai criminali, piuttosto che tramite canali alla luce del sole come quelli usati dalla rete di Mediterranea».
Da Palermo a Napoli, perché stamattina il sindaco Luigi De Magistris su Facebook ha scritto un messaggio che ricalca quello dei colleghi di Palermo e Lampedusa. «Portiamo fortuna - scrive -. Dopo che Mediterranea ha issato sulla nave la bandiera napoletana si sono salvate vite umane, tra cui molti minorenni. Napoli ha un cuore immenso, vi aspettiamo a Napoli, porto sempre aperto per sorelle e fratelli in pericolo, porto chiuso per trafficanti di esseri umani. Grazie alle ong testimoni di giustizia», conclude De Magistris.

Commenti

venco

Mar, 19/03/2019 - 14:35

Orlando si faccia eleggere poi si faccia fare ministro degli interni.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 19/03/2019 - 14:53

Veramente Orlando è già stato eletto. E ha preso anche più voti di Salvini.

mariod6

Mar, 19/03/2019 - 18:47

Questi sindaci rivoltosi che vanno coscientemente contro le leggi dello Stato per convenienza politica devono essere arrestati per ribellione ed i comuni vanno commissariati. Le loro coop stanno perdendo soldi e devono rimpinguare la platea di parassiti mantenuti dal contribuente. In quanto ai voti presi da Orlando Cascio, metteteci pure quello del migrante El Muktar, probabilmente anche lui stipendiato dalla mafia e dal PD. Perchè tutti questi bastian contrari che di italiano non hanno nulla continuano ad impestare ogni angolo e non se ne tornano nei loro paesi che evidentemente sono dei veri paradisi ??? Forse perchè a casa loro dovrebbero piegare la schiena mentre qui sguazzano tra i sussidi e le ruberie ???