Marijuana e cocaina nascoste nel gommone: sei arresti

I Carabinieri hanno arrestato sei persone a Brindisi accusate di traffico di sostanze stupefacenti: avevano occultato 250kg di droga nei tubolari di un gommone.

Avrebbero trasportato dall'Albania all'Italia ben 250 chilogrammi di marijuana e oltre mezzo chilo di cocaina occultandola nei tubolari di un gommone. Per questo motivo i carabinieri di Brindisi hanno arrestato sei persone in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Brindisi su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Come riporta la Gazzetta del Mezzogiorno, i sei fermati sarebbero stati accusati di concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, con l'aggravante di averne commercializzato ingenti quantità.

I criminali, usando diffusori di essenze profumate al gelsomino, avrebbero inoltre cercato di trarre in inganno l'olfatto dei cani antidroga, senza per altro riuscirci.

In questo momento sono in corso numerose perquisizioni con l’impiego di oltre 80 Carabinieri, compresi quelli dello squadrone carabinieri “Cacciatori” del Gargano, un elicottero e unità cinofile.

Un fatto analogo era già accaduto a luglio, quando un 26enne originario di San Vito dei Normanni in provincia di Brindisi, era stato fermato con un carico di 239 involucri contenenti droga per un totale di 262 chilogrammi. Anche questa volta la droga si trovava nascosta nei tubolari di un gommone.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 17/11/2018 - 12:26

finchè non mettono carcere duro e pena di morte questi ci saranno sempre.