Marocchino fermato in Friuli: era appena rientrato dal Belgio

L'uomo era attenzionato da tempo dalle forze dell'ordine, che però avrebbero escluso ogni collegamento con gli attentati terroristici di Parigi

Un quarantenne marocchino è stato fermato oggi a San Quirino, a pochi chilometri da Pordenone, in Friuli.

L'uomo era appena rientrato da Bruxelles, dove risiede e secondo quanto riporta il Gazzettino era attenzionato da tempo da parte delle forze dell'ordine del nostro Paese. Il suo rientro in Italia aveva destato sospetti, al punto da provocare l'intervento dei carabinieri del Nucleo Investigativo e del Ros.

I militari dell'Arma lo hanno fermato davanti alla fermata dello scuolabus mentre attendeva il figlio. Per fortuna una volta accompagnato al comando provinciale dei carabinieri è stato escluso ogni coinvolgimento con gli atti terroristici che hanno recentemente insanguinato la Francia. Fonti investigative hanno specificato che al momento l'uomo, almeno formalmente, non si troverebbe in stato di fermo: i militari stanno però accertando la sua posizione dal punto di vista amministrativo.

Commenti

emigrante48

Ven, 20/11/2015 - 15:39

Questo qui se ne va e viene dal Belgio, dove risiederebbe, e ha un figlio che va a scuola a Pordenone? La cosa suona alquanto strana! Che attivitá svolge il tipo, per mantenere una famiglia in Italia e vivere in Belgio?

fedeverità

Ven, 20/11/2015 - 16:02

Come stanno quei "ragazzi" di Merano,tutto bene nel loro appartamento pagato dallo stato? Le forze speciali ITALIANE li arrestano,i piccoli magistrati Italiani.....LI LIBERANO....il problema in Italia è la magistratura!

buri

Ven, 20/11/2015 - 16:10

speriamo solo che oò magostrato che deve convalidare l'arrersto non lo mandi a spasso e lo tenga rimchiuso

aitanhouse

Ven, 20/11/2015 - 16:18

a proposito di possibilità finanziarie ,qualche buonista tollerante ed in cerca di risorse ci spiega come un emigrante che si definisce povero proveniente da zone di di guerra senza possibilità di lavoro e reddito, come faccia a pagare traghetti da 1000/2000 $ a testa, a disporre di telefonini di ultima generazione,ad avere ancora disponibilità da spendere in italia?

elena34

Ven, 20/11/2015 - 16:45

@aitanhouse concordo con lei, me lo sono sempre chiesto , con le tariffe che dicono di sborsare , in alcuni paesi potrebbero comperare non dico una casa, ma almeno un alloggio decente. Non sono poveri arrivano con tablet , ultima generazione e pretendono tutto, solo diritti i doveri non esistono, sono solo per gli italiani. La voglia di lavorare per loro esiste? Non penso proprio.