Marocchino perde la testa, abusa di alcol e droghe e ferisce tre poliziotti

È successo a Torino e il 27enne nordafricano è stato poi arrestato

Un marocchino, in preda agli effetti dell’alcol e di sostanze stupefacenti, ha aggredito e ferito tre agenti di polizia. Succede a Torino, nel quartiere Parella, dove il nordafricano ha dato di matto, scagliando ripetutamente un bidone della spazzatura contro le auto in sosta, danneggiandole.

Un poliziotto non in servizio ha notato la scena ed è allora intervenuto per bloccare l’ira dell’uomo: mentre contattava la centrale operativa per chiamare i soccorsi, il marocchino gli ha addirittura scagliato addosso una bicicletta, una di quelle a noleggio che si trovano per strada.

Marocchino in manette

La sua rabbia non si è placata neanche all’arrivo delle volanti e, infatti, il 27enne ha opposto non poca resistenza agli uomini in divisa, che sono riusciti comunque a immobilizzarlo, riportando però alcune lesioni.

Lo straniero è stato così trasportato in ospedale, dove è emersa la sua positività all’alcol e alla cocaina. È stato dunque arrestato per danneggiamento, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Commenti

mariod6

Mar, 12/06/2018 - 10:53

Questo maledetto parassita mussulmano dove trova i soldi per comprare alcool e cocaina ?? dal suo imam, che fa le prediche dell'Islam moderato? Dal sindaco M5S che vuole accogliere tutti gli stranieri e cacciare di casa gli italiani ?? perché la nostra Polizia deve farsi ferire da questa feccia e non può sparargli un colpo in testa ?? Magistrati, fate pena !!

Ritratto di centocinque

centocinque

Mar, 12/06/2018 - 11:00

E poi rimesso in libertà ovviamente, ma c'è guerra in Marocco?

perseveranza

Mar, 12/06/2018 - 11:02

Il Cardinal Ravasi non ha niente da twittare stavolta?

maricap

Mar, 12/06/2018 - 11:08

Fucilare i traditori del popolo italiano, che dicevano che questi trogloditi erano risorse, e li mandavano a prendere dalle navi delle ONG e da quelle della marina militare italiana. Quelli che anche, dopo la batosta elettorale, seguitano a dare del fassista, rassista, nassista, xenofobo ecc ecc, a chi vuole rispedire a casa i delinquenti che lor papponi, hanno importato in quantità industriale.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 12/06/2018 - 11:16

ESPULSIONE IMMEDIATA DAL PAESE.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 12/06/2018 - 11:25

Contro questi selvaggi della giungla.....ci vogliono le selvagge leggi della giungla...a buon intenditor....

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 12/06/2018 - 11:47

mi sa che per gli spagnoli iniziano tempi duri ahahahahahahah. accolgiete accogliete le risorse ahahahah

leopard73

Mar, 12/06/2018 - 12:06

IL GRANDE TEX WILLER NON SI SAREBBE FATTO FERIRE!!!!!.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 12/06/2018 - 12:52

98nare e mbferno/gzorzi, questi sono vostri degni paesani, sono i nuovi patani!

Marcello.508

Mar, 12/06/2018 - 13:28

Se lo viene a sapere Allah..

Malacappa

Mar, 12/06/2018 - 13:54

Ma porcaccia miseria sozza ferisce 3 poliziotti,le pistole che so adorno usatele

27Adriano

Mar, 12/06/2018 - 14:02

Ma il buon senso e Allah, non vietano agli islamici alcool e droghe?

Reip

Mar, 12/06/2018 - 14:57

Quando anche in Italia i poliziotti inizieranno a sparare? Per evitare di essere ammazzati si intende! Ma nessuno protesta? Perche’ il popolo italiano non si ribella comtro la magistratura di sinistra contro le leggi lassiste e inadeguate che obbligano polizia e carabinieri, che dovrebbero garantire la vostra sicurezza e invece da anni prendono solo schiaffi e coltellate? Cosa aspettate? Atri morti? Cosa aspettate che gli africani vi sottomettano definitivamente? In Svizzera una bestia del genere sarebbe stata abbattuta anche se ubriaca! O al massimo neutralizzata con un teaser per poi venire ammazzata di botte in caserma! Per poi essere espulso, dopo la prigione, a calci nel sedere!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 12/06/2018 - 15:57

portatelo a casa di saviano.

ilbelga

Mar, 12/06/2018 - 16:08

sarà mica per caso quello che mi paga la pensione. vi prego non arrestatelo...