Massa Carrara, dopo gli apprezzamenti a una ragazza sui social la baby gang lo pesta e lo ferisce alla gola

La squadra mobile di Massa Carrara ha fermato tre giovani, di cui due minorenni, con l'accusa di tentato omicidio. Con una scusa avrebbero teso una trappola, in un parco pubblico, a un coetaneo che aveva fatto apprezzamenti su una loro amica

Lo avrebbero attirato in un parco pubblico, probabilmente con una scusa. Poi lo avrebbero picchiato, fino a farlo svenire, e ferito al collo con un temperino. All'origine dell'aggressione, una sorta di "punizione" per aver fatto apprezzamenti a una loro amica, sui social network.

È accaduto nella provincia di Massa Carrara e i responsabili del pestaggio sono due minorenni e un diciottenne, arrestati dagli agenti della squadra mobile di Massa. Per due di loro sono stati disposti gli arresti domiciliari, mentre il terzo, probabilmente l'autore materiale del ferimento alla gola, è stato trasferito al carcere minorile di Torino. E, per tutti, l'accusa è di tentato omicidio.

Secondo quando ricostruito dagli inquirenti, dopo un rapido scambio di parole, i tre si sarebbero avventati sulla vittima (un sedicenne), con calci e pugni per qualche minuto e in un secondo momento gli avrebbero provocato un taglio alla gola. Dopo il pestaggio, poi, i tre se ne sarebbero andati lasciando solo il giovane ferito che, però, sarebbe riuscito ad avvertire i genitori. La scena dell'aggressione è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza del parco.

Commenti

edo1969

Lun, 07/01/2019 - 20:38

Pena di morte per i mafiosetti e 20 anni di carcere per i genitori

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 07/01/2019 - 23:39

Molti giovani e giovanissimi di oggi sono alla deriva. Merito anche del troppo lassismo e del falso buonismo, sappiamo di chi.

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Mar, 08/01/2019 - 10:10

Di sicuro d'ora in poi non si rimetterà alla tastiera a fare apprezzamenti a donne altrui... lui in ospedale e altri in galera... proprio un bel risultato...

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mar, 08/01/2019 - 10:51

^(*@*)^ Avanti tutta !!! la criminalità organizzata italica si ingrassa ed espande sempre di più, tutte le criminalità del mondo sono arrivate qui, hanno attecchito pure loro, si espandono e si ingrassano Sempre di più, è giunta l’ora delle baby gang che si stanno facendo le ossa in attesa di diventare una forza consistente nel panorama criminale italico, I presupposti e le chances ci sono tutte , un segnale di cambiamento a tutto questo sarebbe fermare almeno i cinghiali che stanno invadendo le città , le periferie, autostrade tanto che se continuassimo così c’è li Troveremo perfino al bar .