Matera, la truffa dei Rolex: così ruba tre orologi

Arrestato dai carabinieri un 35 enne di Bari, bottino di 16 mila euro. La denuncia dopo il mancato pagamento con assegni che il titolare dell'oreficeria non ha potuto incassare

È riuscito a farsi dare tre Rolex da un gioielliere fingendosi il figlio di un suo amico. È accaduto a Matera dove un 35enne questa mattina è stato sottoposto agli arresti domiciliari dai carabinieri. Si tratta di un uomo originario di Bari già noto alle forze dell'ordine per reati di ricettazione e truffa.

L'ultima truffa, ai danni di un gioielliere di Matera, si è verificata tra aprile e maggio dello scorso anno. Il 35enne pare si sia presentato al negozio dicendo al titolare che era il figlio di un suo vecchio amico. Approfittando della buona fede del gioielliere è riuscito a farsi consegnare i tre orologi. Il valore del bottino è di 16mila euro. Il truffatore ha pagato sul momento 1600 euro in contanti promettendo poi il saldo del pagamento complessivo, dilazionato in due rate da versare con assegni che, però, il gioielliere non è riuscito a incassare. Solo dopo aver capito che si trattava di un furto, il titolare dell'oreficeria ha denunciato tutto ai carabinieri.

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 22/02/2019 - 08:18

denunciato, e non fara' un giorno in carcere.