Matt, il donatore di sperma che ha già fatto nascere 100 bambini

Matt Stone ha creato questo servizio gratuito tramite la sua pagina Facebook. Il ragazzo dona il suo sperma a tutte le coppie che desiderano avere un figlio ma non riescono

Matt Stone ha 37 anni ed è un donatore di sperma su Facebook: "Credo che da quattro anni a questa parte siano già nati 100 bambini".

Ogni giorno, almeno dieci persone si rivolgono a lui per utilizzare il "servizio" gratuito che ha attivato tramite la sua pagina Facebook. Attualmente, venti donne sono in attesa di partorire un figlio generato attraverso il suo seme. Secondo quanto riporta Metro.uk, Matt viene contattato per il 90% da coppie di donne omosessuali, per il 5% da coppie eterosessuali e per l'ultimo 5% da donne single.

Il donatore di sperama vive a Raleigh, nella Carolina del Nord e ha deciso di intraprendere questo percorso circa quattro anni fa. Non tutti però possono ricevere le sue donazioni. Chi lo contatta, infatti, deve prima rispondere ad un questionario perché Matt vuole essere sicuro che il suo futuro bambino abbia una casa degna che lo possa accogliere.

Come riporta Adnkronos, le richieste di sperma vanno a gonfie vele tanto che Matt continua a ricordare sulla sua pagina Facebook che lui può aiutare solo chi è negli Usa. "Ricordo tutti che posso aiutare solo coloro che sono negli Usa - si legge nel post - non scrivetemi se non siete in uno dei 48 Stati continentali americani (mi dispiace per Hawaii, Alaska e Porto Rico)".

Commenti

Raoul Pontalti

Ven, 07/10/2016 - 14:54

Nei bovini, suini e volatili domestici avviene lo stesso...

Happy1937

Sab, 08/10/2016 - 01:19

Ora obblighiamolo a pagare gli alimenti a tutti e 100. E' solo quello che si meriterebbe.

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 08/10/2016 - 09:52

Un pip...rolo seriale !!!

Ritratto di ateius

ateius

Sab, 08/10/2016 - 09:55

35000 anni fa il primo homo Sapiens fece comparsa sulla terra dopo lenta evoluzione, provando a distinguersi nel suo comportamento dall'essere animale che lo aveva preceduto, e proiettandosi in un futuro evolutivo che durerà probabilmente centinaia di migliaia..milioni di anni.- siamo appena all' inizio.. e la nostra pretesa di distinzione dall'essere animale è una pretesa vana. siamo rispetto ad essi solo un gradino più avanti. ma per ora.. nonostante le nostre aspirazioni.. neppure tanto.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 08/10/2016 - 12:43

Forza dategli una mano ... avrà il braccio stanco