Sergio Mattarella torna a Roma con il nuovo Frecciarossa

Alla Centrale anche il vecchio treno del Quirinale. "Preferisco quello nuovo, è per tutti"

A Milano per le celebrazioni del 25 aprile e poi di nuovo indietro, verso Roma, con il viaggio inaugurale del nuovo Frecciarossa 1000. Questo il viaggio che il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha compiuto oggi, visitando anche l'antico treno della presidenza, donato nel 1928 da Benito Mussolini a Vittorio Emanuele III.

Il convoglio fu utilizzato poi dai Capi di Stato, l'ultima volta una ventina di anni fa, quando al Quirinale c'era Carlo Azeglio Ciampi. "A parte il discorso della bellezza, preferisco il treno nuovo, perché il vecchio era per una sola persona, mentre il nuovo è per tutti", ha scherzato il Presidente Mattarella.

Ad accompagnare Mattarella c'erano anche Dario Franceschini e Graziano Del Rio, ma pure il prefetto di Milano Francesco Paolo Tronca e il sindaco di Milano Giuliano Pisapia. "Ci fa ben sperare nel futuro della nostra industria e del nostro trasporto", ha aggiunto Del Rio, in un'Italia che "ha bisogno di essere connessa sempre più rapidamente".

Commenti

Linucs

Sab, 25/04/2015 - 16:45

Incredibile, quanti personaggi importanti hanno degnato oggi della loro presenza un mezzo tanto plebeo quanto il treno. La prossima volta fatevi votare da qualcuno, c'è anche più soddisfazione.

mariolino50

Sab, 25/04/2015 - 17:05

Dice le bugie, non è per tutti, solo per quelli che vivono in alcune grosse e medie città, e che se lo possono permettere, il resto si deve arrangiare come può, normalmente in auto, il nuovo mezzo da poveri o quasi, quelli più veri stanno a casa. TUTTE le coste italiane sono prive di treni veloci, e pochi anche lenti.

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 25/04/2015 - 17:06

Anche lui prende "sobriamente" il treno? Non è che voglia imitare il primo presidente del consiglio non eletto?