Una maxi-occupazione a Bologna 280 nell'ex palazzo della Telecom

Tra gli occupanti anche un centinaio di minorenni. Il pm: "Attendiamo gli atti della Digos per una valutazione"

Il palazzo bolognese occupato, in via Fioravanti 27

Duecentottanta persone hanno occupato un palazzo un tempo sede della Telecom a Bologna, in via Fioravanti. Gli occupanti, sostenuti dal collettivo Social Log, che lotta per il diritto alla casa, sono entrati nell'edificio al numero civico 27, di fronte ai nuovi uffici comunali.

L'ex sede di Telecom sarebbe ora di proprietà di un fondo immobiliare e da dodici anni sarebbe inutilizzata. Nel palazzo sono entrati 76 nuclei familiari italiani e stranieri. Tra di loro ci sono anche più di cento minorenni, con età che variano dai 40 giorni ai 17 anni.

È "la riposta di Bologna meticcia al piano casa. Ci riprendiamo tutto", hanno scritto i militanti di SocialLog sul profilo twitter del collettivo. Il procuratore aggiunto di Bologna, Valter Giovannini, ha dichiarato di attendere "gli atti della Digos" prima di valutare come rispondere all'occupazione.

Commenti
Ritratto di pedralb

pedralb

Gio, 04/12/2014 - 15:29

Oramai ci conoscono e siamo diventati la pattumiera del mondo. CACCIAMO I RUSSI CHE CON IL TURISMO SOSTENGONO GLI ITALIANI E CI RIEMPIAMO DI STRACCIONI CHE FAN COMODO ALLE COOP CATTOCOMUNISTE....AH AH TRA BREVE LA FINE.

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 04/12/2014 - 15:51

1.200 microcariche no?

Albius50

Gio, 04/12/2014 - 15:53

Bologna e l'Emilia Romagna hanno appena votato x il loro governatore PD, quindi non facciamoci alcun problema le rogne se le cercano loro.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 04/12/2014 - 16:00

Il clientelame rosso aumenta , aho so voti, anche se parassiti.

glasnost

Gio, 04/12/2014 - 16:32

Suggerimento, non richiesto per il P.A. : Io, se volessi il plauso dei buonisti potenti, lascerei stare gli occupanti. Anzi, se ci sono proprietari che ci abitano o affittuari che pagano regolarmente, mi attrezzerie per cacciare questi.

linoalo1

Gio, 04/12/2014 - 16:34

Oggi,4 Dicembre 2014,il PM ha detto:attendiamo gli atti della Digos!Prendete nota della data di oggi e,poi,prendete nota della data in cui arriveranno quegli atti!Ma poi,a cosa servono quegli atti?E poi,perchè della Digos?Sarò sicuramente un ignorante in materia,ma però,non riesco a capire!E,penso di non essere l'unico a non capire!Qualcuno,ce lo vuole cortesemente spiegare?Lino.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 04/12/2014 - 16:46

Queste cose mi fanno godere. Ormai siamo all'anarchia. Poi ci sarà la guerra civile. Sana purga per ristabilire l'ordine democratico.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Gio, 04/12/2014 - 17:08

In attesa degli atti della Digos (cosa vuol dire? che se non sono tutti terroristi, li lasciamo al loro posto?) mi domando chi pagherà le bollette di luce e acqua per gli occupanti. Dovrà provvedere il fondo immobiliare proprietario dell'edificio o se ne farà carico il comune di Bologna?

Albius50

Gio, 04/12/2014 - 17:24

Perché per le occupazioni a Milano la magistratura non attiva la DIGOS come a Bologna.

mbotawy'

Ven, 05/12/2014 - 13:31

In mano a questo governicchio andremo verso una reazione popolare che interverranno pure paesi della U.E.per vedere di sedare questa rivoluzione,creata dagli ultimi 3 governi mensili.