McDonald's ora sfida Nardella: "Pronti a portarti in tribunale"

Nardella contro il colosso Usa: "Non aoprirete mai in piazza Duomo". McDonald's lo smaschera: "Ha fatto i complimenti al progetto, perché ora ci prende a schiaffi?"

Il renziano Dario Nardella dice "no" al MacDonald's. A Firenze il sindaco renziano sta facendo una battaglia agguerrita al colosso americano della ristorazione che vorrebbe aprire un nuovo locale in piazza Duomo. Ma, come fa sapere Repubblica, la catena di fast food è pronta a passare per le vie legali: "Faremo tutto per avere il nostro miglior ristorante del mondo".

Nardella asicura che dietro il suo ostracismo contro McDonald's non c'è nulla di ideologico. L'obiettivo, dice in giro, è salvaguardare il contesto artistico. "Per mesi abbiamo trattato con sindaco e assessori, abbiamo avuto pure i complimenti - replica l'amministratore delegato di McDonald's Italia Roberto Masi - perché ora questo schiaffi? C'è qualcosa di politico sotto". La trattativa va avanti da mesi. La multinazionale vorrebbe, infatti, prendere il posto di un negozio di articoli sportivi in forte crisi. Ma sulla sua strada ha incontrato soltanto vincoli e burocrazia. I primi a mettergli i bastoni tra le ruote è stato l'Unesco che per regolamento gli impone il 50% di cibi toscani. Un legaccio che McDonald's ha aggirato ripensando, per l'occasione il cocnetto di fast food. Tanto che il locale di piaza Duomo avrà il servizio al tavolo, arredi di qualità, wi-fi, una libreria e, soprattutto, un menu a grande prevalenza toscana, dalla carne chianina ai vini.

Nonostante gli accorgimenti di McDonald's, Nardella non cede. Anzi, sobillato dalla sinistra che siede in Consiglio comunale, si mette di traverso all'apertura nel nuovo locale. "Ma noi - ribatte Masi - faremo tutto per avere il nostro miglior ristorante del mondo in piazza Duomo. A costo di andare per vie legali se non trovassimo un accordo". L'ad di McDonald's non ci sta a sottostare all'ideologia della sinistra italiana: "Abbiamo nove ristoranti a Firenze, diamo lavoro a 300 persone, perché questo trattamento?". "Siamo in tutti i centri storici italiani e non ne abbiamo certo deturpato la storia - spiega Masi a Repubblica - un anno fa abbiamo aperto al Louvre. Aspettavamo il verdetto di una commissione di esperti comunali invece ha già detto 'no' Nardella. Se ci formalizzeranno il rifiuto andremo avanti: faremo il 50 per cento di cibo toscano e apriremo".

Commenti

ziobeppe1951

Mer, 29/06/2016 - 13:57

A nardella piace il kebab

Libertà75

Mer, 29/06/2016 - 14:04

In generale sono contrario ai fast food stile mc donald's in centro storico, non per ostracismo sinistroide verso la catena, ma per l'eccessiva luminosità e invadenza ambientale dei loro punti di ristoro. Se quelli di mc donald's hanno già studiato una formula di slow-fast-food con servizi al tavolo, carne del posto, insegne piccole, luci contenute, ecc... allora beh è facile capire che nel torto ci sono i soliti PD... ma aspettiamo sviluppi in merito.

Ritratto di host8965

host8965

Mer, 29/06/2016 - 14:10

Ideologia? Cioè secondo voi esiste un ideologia anti fast food? Siamo alla follia più totale...l'importante è che si scriva qualcosa contro la sinistra ahahahah

bruno.amoroso

Mer, 29/06/2016 - 14:42

ma per quale motivo dovrei andare al mc donald per mangiare cibo toscano??? Fa benissimo Nardella a opporsi, mc donald impesta l'aria a 200 m di distanza ovunque si trovi, non devono deturpare una delle piazze più belle del mondo con il loro olezzo

lorenzovan

Mer, 29/06/2016 - 14:57

mo siete pure a favore del junk food amereccano ???? azzo...cosa non appoggiereste pur di danneggiare i "nemici" !!!!!!!

PAOLINA2

Mer, 29/06/2016 - 15:21

Caro grande giornalista sul vocabolario italiano non ho trovato alcune parole usate nel suo articolo:cocnetto-piaza, tra l'altro se dovesse Nardella concedere l'autorizzazione all'apertura di McDonald's sareste il primo a farne una critica in quanto il locale rovinerebbe l'estetica del centro storico.

Raoul Pontalti

Mer, 29/06/2016 - 15:56

Anche a me piace il kebab in tutte le sue forme ma in particolare il döner kebab turco, il kebab kubideh iraniano e anche, facendone abbuffate nei Balcani, i derivati serbi ćevapčići, epperò un un chiosco di sapore orientale o balcanico rivendente kebab in piazza Duomo a Firenze (come a Lucca, Siena, Arezzo, ma anche Perugia, Spello, Assisi, Gubbio e naturalmente Trento, la mia città dove i chioschi di kebab sono più numerosi delle pizzeria ma in piazza Duomo non ci stanno) mi urterebbe dal punto di vista estetico-cultural-gastronomico. Idem se non peggio per MacDonald's. A MacDonalds riconosco tanti meriti, tra cui quello per me essenziale dell'assoluta igienicità (persino eccessiva) e quindi sicurezza nella preparazione e somministrazione degli alimenti, ma non ha nulla a che vedere con le italiche tradizioni e quindi in certi luoghi "sacri" non ci può stare.

veromario

Mer, 29/06/2016 - 16:09

certo che avete un bel coraggio,se era una coop gli faceva pure l'autostrada in piazza della signoria come avete fatto in tutte le città . buffoni.

veromario

Mer, 29/06/2016 - 16:10

una precisazione. io non ho mai messo piede in un mcdonald's.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 29/06/2016 - 18:03

Veramente oggi nessuno è più schiavo degli USA (politicamente, "culturalmente", ideologicamente) della sinistra fanatica adepta del globalismo e della distruzione delle identità

Boxster65

Mer, 29/06/2016 - 18:13

Il clone dell'altro idiota al Governo si prenderà anche lui la sua razione di schiaffi!!

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 29/06/2016 - 18:30

Raulsotuttomi ha PONTIFICATO! Ora posso usare il computer per cose più serie.

giginonapoli

Mer, 29/06/2016 - 18:31

Quando gli americani ci hanno liberati dal nazismo e hanno dato a noi cibo e sigarette erano buoni, questa e`la riconoscenza delle capre comuniste.

Ritratto di laghee100

laghee100

Mer, 29/06/2016 - 18:32

neanche fosse proprieta' del sig. Caprotti !!!

manente

Mer, 29/06/2016 - 18:40

Nardella e Renzie non mi piacciono, ma bisogna dire che questa volta il Sindaco ha ragione ad opporsi alle pretese della McDonald's di aprire dove vuole lei, tralasciando il fatto che è del tutto incredibile che un italiano si possa accontentare di quello che in Usa considerano "cibo spazzatura". La McDonald's "minaccia" di fare causa al Comune e la cosa paradossale da ricordare a Nardella è che nella terrificante ipotesi che Renzie riuscisse a far approvare il Trattato Transatlantico TTIP, la McDonald's avrebbe la facoltà di rivolgersi, invece che ad un Tribunale italiano, ad un "collegio di arbitri" americano (sic...) i quali con ogni probabilità darebbero ragione alla multinazionale, avendo anche la facoltà di costringere il Comune di Firenze a "risarcire" i danni, magari mettendo una ipoteca su Palazzo Vecchio! Speriamo che il Sindaco Nardella si renda conto e faccia capire a Renzie i rischi enormi che comporterebbe per l'Italia la firma del TTIP.

aldoroma

Mer, 29/06/2016 - 19:14

MA FALLA FINITA

Ritratto di Arlecchino_86

Arlecchino_86

Mer, 29/06/2016 - 20:06

Quel rarissimo caso quando sono d'accordo con un politico sinistrato. Ma soltanto se non ci sarrano ne McDonalds, ne IbnKebab. Non ho niente contro il fastfood, ma nei luoghi storici devono essere presenti soltanto ristoranti e caffè classici.

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Mer, 29/06/2016 - 20:07

"Pontalti" nemmeno il Kebab è italiano!!! E non lo vogliamo!!!! Più polenta, più salsicce di maiale e MENO kebab!!!!

mariolino50

Mer, 29/06/2016 - 20:52

Libertà75 In centro a Firenze ci sono altro che Macdonald, ci sono vetrine sfavillanti di tutti i possibili e ladrissimi marchi, ristoranti abituati a fare pelo e contropelo alla gente, i fiorentini non ci vanno di certo. Se vogliono fare del centro di Firenze il paese dei balocchi per i ricchi lo dicano chiaramente, il popolo "volgare", e con pochi soldi deve stare alla larga. Mia figlia ci vive da 12 anni, e conosco bene come funziona, per la gente con portafoglio normale è un bel casino, e questi bugiardi dicono anche di essere di sinistra, ma con il foulard di Hermes, che infatti ha delle belle vetrine in centro, accanto a tutti gli altri papponi vari. Invece Mac dove si spende poco non ci deve stare, buffoni. Ps, gran parte della roba spacciata per locale è tarocco puro.

giseppe48

Mer, 29/06/2016 - 20:59

Caro nardella sei proprio una sardella

leserin

Mer, 29/06/2016 - 22:18

Francamente in un centro storico come quello di Firenze dovrebbero stare solo locali storici e legati al territorio.

Dyn11

Mer, 29/06/2016 - 22:20

Ma ce ne fossero di Nardella. Dobbiamo solo piu` riempire l'Italia delle porcate di oltreoceano. Non conosco ne Firenze, ne Nardella, ma le giunte italiane dovrebbero proibire i fast-food.

guerrinofe

Gio, 30/06/2016 - 08:07

E facessero pagare a Nardella le spese di avvocato,