Medicine: a rischio il rimborso per questi farmaci

Pessime notizie per migliaia di italiani che acquistano medicine in farmacia. Circa 1500 medicinali sono a rischio rimborso

Pessime notizie per migliaia di italiani che acquistano medicine in farmacia. Circa 1500 medicinali sono a rischio rimborso. Nel mirino dei tagli ci sarebbero soprattutto antidepressivi e quelli per l'ipertensione. E così di fatto la federazione dei Medici di medicina generale, la Fimmg, rileva un problema che ormai è alle porte. Ma quali sono i medicinali a rischio? Secondo quanto riporta La Stampa la lista è lunga. Innanzitutto quelli per le patologie al sistema nervoso centrale. Subito dopo ci sono gli psicoanalettici, ma anche gli antidepressivi e gli inebitori per la serotonina. In queste fasce vengono raggruppati circa 38 medicinali che fanno riferimento a 7 molecole.

Tra questi medcinali troviamo ad esempio il Cipraxel, l'Entact e il Tralisen. Ma anche Augmentin, Tazocin e Glazidimin. Solo uno di questi si salverà dai tagli. La Fimmg con Giacomo Milillo spiega meglio la situazione: "Solo quello che batterà all’asta il prezzo più basso resterà mutuabile, mentre tutti quelli cosiddetti ad equivalenza terapeutica diventeranno a totale carico degli assistiti. Esenti compresi”.

Commenti

cgf

Mar, 24/05/2016 - 13:32

si fa cassa sulle pensioni, sui malati... ma l'aereo di renzi è sempre fermo in hangar ad oltre 40mila euro al giorno, 15 miloni all'anno solo per dire un aereo faigo c'è anche se è fermo.

michele lascaro

Mar, 24/05/2016 - 17:42

Avremo (pluralis modestiae) qualche male? Ricorreremo alle specialità, pagandole, che offrono sicurezza notevole. E gli equivalenti?: MAI!