Il medico insulta la Bruzzone, lei lo smaschera su Facebook

La criminologa pubblica gli screenshot delle offese ricevute: "Insulti di matrice sessista"

Il popolo femminile del web infuriato in difesa della dottoressa Roberta Bruzzone attaccata pubblicamente su Facebook da un medico di Verona.

Un attacco sul piano lavorativo che poi è sfociato su offese a livello personale: “Che, poi, cosa ha fatto la criminologa per uscire dalla mediocrità, oltre a farsi botulinare il viso da porcona che ha?”, ha scritto l'uomo secondo alcuni screenshoot pubblicati dalla stessa Bruzzone. E ancora “Meglio frustrati e onesti che puttane dalla figa ormai rotta per averla data anche ai cavalli dei potenti pur di avere un posto al sole”.

La Bruzzone in un post sul suo profilo Facebook ripropone gli insulti ricevuti definendoli “di chiara matrice sessista”. "Certo... avercene di medici di questo (dis)livello...", ha scritto la criminologa, "Ecco l'ultima perla del Dr. Avesani... a me personalmente sconosciuto fino ad oggi... del resto non mi pare abbia nulla per cui valga la pena fare la sua conoscenza...per quanto riguarda il servizio che gradirebbe ricevere dalla sottoscritta... gli suggerisco di rivolgersi alle donne che sicuramente è solito frequentare... con ogni probabilità a pagamento, certamente più esperte di me sul punto... ecco anche i dati che il soggettone in questione pubblica sul suo profilo Fb e i messaggi a dir poco beceri e di chiara matrice sessista a me rivolti... e sono davvero preoccupata per quei malcapitati che devono rivolgersi alle sue cure.... ecco, ora può godere della tanto agognata ribalta mediatica... è proprio vero, la tv logora chi non ci va...".

La dottoressa però vuole andare fino in fondo e ha dichiarato, sempre sul web, di aver inviato all’ordine dei medici di cui fa parte l’uomo tutto l’accaduto, allegando via pec gli screenshot.

Parole di sostegno e di indignazione hanno seguito il post: sdegno verso una condizione che oggi come oggi si verifica troppo spesso colpendo sul personale le donne che si fanno strada in un mondo che si sta rivelando troppe volte maschilista.

Commenti

DemyM

Sab, 01/04/2017 - 23:08

Frustrazione interiore perche non poteva "avvicinarla"? Sono reati che andrebbero perseguiti sia che si tratti di Donne famose, o Donne senza la visibilita di cui gode la Bruzzone.

Cheyenne

Dom, 02/04/2017 - 10:45

counque ha detto la verità

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 02/04/2017 - 11:31

La Bruzzone forse non sarà un campione di simpatia ma merita tutto il rispetto come donna e persona oltre che come seria professionista. Spero che l'Ordine prenda seri provvedimenti verso il responsabile degli "attacchi".

Libero 38

Dom, 02/04/2017 - 12:09

Dopo averla vista nel caso "zio Michele" e come opionista a "ballando con le stalle" non la vorrei nemmeno vicino di casa.

mario1111

Mer, 24/05/2017 - 17:22

Sapete che il medico è stato assolto dall'Ordine perchè era tutta una montatura mediatica? Era intervenuto in privato per difendere le donne e gli ultimi dai duri attacchi di Roberta Bruzzone e dei suoi amici bulli (coniugi MB e MC) che inneggiavano, col sostegno della Bruzzone, ai reati più efferati nei confronti delle donne? Il medico ha prodotto un dossier di 35 pagine...ma non lo può pubblicare perchè gli viene negato il diritto di replica. La giornalista lo ha minacciato di querela per molestie qualora chieda ancora il diritto di replica.

mario1111

Gio, 25/05/2017 - 18:38

Il medico era intervenuto solamente in privato a difendere le donne e gli ultimi bullizzati da due bulli (i coniugi MB e MC) che inneggiavano ai reati più efferati contro le donne (impalamento di puttane, monta delle vacche mediante stupro, uccisione delle cagne, sistemazione dei problemi come in via Poma dove loro avevano anche avuto degli interessi economici)con la pubblica approvazione della Bruzzone, convinta di essere protetta dal fatto che erano in un gruppo. La stessa Bruzzone, in alcune frasi, aveva pesantemente offeso alcune donne, che sono pronte a testimoniare. Il medico, in privato, ha citato alcune di queste frasi per indignarsi. A quel punto la Bruzzone, avuto prova che sarebbe stato un teste scomodo (visto che ha già diversi procedimenti penali in corso gli ha fatto capire "come si sta al mondo" (lo ha anche scritto), ovvero che contro i poteri forti non si va. Questa verità, emersa all'Ordine dei medici, la si tiene nascosta...come mai?

mario1111

Gio, 25/05/2017 - 18:40

Ora c'è un dossier, ed è stata fatta chiarezza. La Bruzzone rischia la diffamazione a mezzo stampa. Ma soprattutto dovrà spiegare come mai ha appoggiato persone come MB e MC, i quali (screenshot documentati) affermano di non ricevere querele perchè tanto loro sono protetti. E fanno anche il nome del giudice: Letizia Ruggeri. Ci sono le foto della Bruzzone a pranzo e cena con loro, ci sono i commenti in cui la Bruzzone dice che fanno bene, che sono magnifici quando inneggiano ai reati più efferati contro le donne...quando faremo uscire questa verità nascosta dall'Ordine dei Medici di Verona? Dobbiamo accettare che le minacce di Simona di Rutigliano blocchino la verità?

mario1111

Ven, 26/05/2017 - 11:32

Errata corrige. Nell'ultimo messaggio viene scritto: "...quando faremo uscire questa verità nascota dall'Ordine dei Medici di Veron?". Così espressa si presta al fraintendimento Il quesito corretto è questo: "quando faremo uscire questa verità, tenuta nascosta dalla giornalista a mezzo di minaccia, dall'alveo in cui si trova ora, ovvero l'Ordine dei Medici di Verona?".

Nicolaus1981

Ven, 04/08/2017 - 14:42

mario1111 ma che stai a dì?!?!?!

mario1111

Gio, 10/08/2017 - 17:55

Nicolaus, non ci credi? Chiedi copia del dossier al presidente dell'Ordine dei medici di Verona. E leggi le gravità proferite da certi soggetti, che si ritengono spudoratamente protetti anche dal PM Letizia Ruggeri...da pelle d'oca. Il medico è stato anche minacciato di morte da questi soggetti. Chiedi e ti sarà dato.