Il medico gli prescrive due giorni di malattia. Paziente lo prende a pugni

"Stronzo, bastardo. Sei una me...". Con questi insulti, la donna, quarantottenne dipendente di una impresa di pulizie, ha fatto irruzione nello studio del medico e lo ha schiaffeggiato strappandogli camicia

Due giorni di malattia? Non bastano. Sono troppo pochi. E così la paziente ha picchiato il medico di famiglia. Come racconta il Gazzettino, è successo in Veneto, a Morena. "Stronzo, bastardo. Sei una me...". Con questi insulti, la donna, quarantottenne dipendente di una impresa di pulizie, ha fatto irruzione nello studio del medico e lo ha schiaffeggiato strappandogli camicia.

Poi è intervenuto il compagno della donna che ha colpito con un pugno il dottore. Ieri mattina la donna e il suo compagno sono stati condannati dal giudice monocratico del tribunale di Roma a otto mesi di reclusione.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 09/03/2016 - 12:39

Meno male che era ammalata, perché se era in forze, chissà che botte... Ora, dottore, cura te stesso.

i-taglianibravagente

Mer, 09/03/2016 - 13:01

Sarebbe bello conoscere di dove siano originari costoro....atteggiamenti poco veneti.