Meglio alzarsi presto

Su internet c'è un corso che aiuta a svegliarsi presto, con tanto di manuale, video ed esercizi per allenarsi. Ma è proprio vero che le levatacce rendono l'uomo più felice?

Svegliarsi presto rende più sani e felici? Lo sostiene uno studio scientifico dell'University of Toronto. Appartenendo alla categoria dei mattinieri metto subito le mani avanti: non sono in grado di valutare quanto sia fondata questa ricerca.

In redazione entriamo in orari diversi, a seconda dei turni. Io prediligo quello del mattino. Sembrerà un banale luogo comune ma entrare presto mi dà la sensazione di avere più tempo per me nel resto della giornata, dopo il lavoro. E' una sensazione, perché basta organizzarsi per poter sfruttare bene il tempo libero, che sia al mattino, al pomeriggio o alla sera poco cambia.

Credo che ognuno di noi si porti dietro le abitudini sedimentate nel tempo. Io, ad esempio, già ai tempi della scuola preferivo fare una levataccia per ripassare bene, prima di un compito o un'interrogazione impegnativa, anziché restare sui libri fino a tardi la sera prima. Ero così già alle medie e questa abitudine mi è rimasta anche più avanti, all'università. E, facendo il servizio militare, non mi pesava affatto di dovermi svegliare all'alba pur di godere del "pernotto", la possibilità di dormire a casa rientrando al mattino presto in caserma.

Dicono che con l'avanzare dell'età si tenda a dormire meno. La domanda che mi pongo è questa: se già ora mi sveglio presto, cosa mi accadrà quando sarò un po' in là con gli anni? Riaprirò gli occhi a notte fonda? Spero di no...

Di recente dovendo partecipare a un importante evento internazionale, ho caricato la sveglia due ore e mezza prima del solito, svegliandomi prestissimo. Il giorno prima la sola idea di fare una simile levataccia e il pensiero della lunga e faticosa giornata che avevo davanti, mi seccava. Poi invece mi sono trovato bene. E ho pensato: dovrei svegliarmi ogni giorno a quest'ora. Proposito subito archiviato. Ci vuole uno stimolo forte, infatti, per cambiare abitudini. Su internet c'è un sito che dà consigli per "svegliarsi presto" e ne spiega i vantaggi. Un corso ad hoc con tanto di manuale, video e approfondimenti al costo di 19,95 euro. Ne varrà la pena? Se non è per motivi di necessità (orari di lavoro) sono gli stimoli (progetti a cui si tiene, scadenze, ecc.) a fare la differenza. Ed è per questo, infatti, che il "sacrificio" pesa di meno a chi lo fa per scelta.