A Melbourne apre il bar che vende il caffè con la "tassa sui maschi"

L'iniziativa di "The Handsome Her" ha scatenato accuse di discriminazione ai danni degli uomini

Un bar di Melbourne fa pagare il caffè agli uomini più che alle donne e il gentil sesso ha diritto prioritario di sedersi: una politica ideata per sensibilizzare sul problema della disparità degli stipendi tra i generi e per contribuire a colmare la differenza, secondo i gestori. Per una tazza di caffè in questo locale vegano agli uomini viene chiesto di pagare il 18% in più, ovvero la percentuale che in Australia in media le donne percepiscono in meno a parità di impiego rispetto agli uomini.

Ma l'iniziativa di "The Handsome Her" di Melbourne ha scatenato accuse di discriminazione ai danni degli uomini, con un animato dibattito via Twitter.

"Il nostro unico obiettivo in realtà è aumentare la sensibilità sulla questione e promuovere il dibattito sulla disparità di genere", ha commentato alla Cnn Belle Ngien, la direttrice del bar.

La "tassa sui maschi" ha carattere volontario, ha spiegato, quindi è una sorta di donazione e i proventi vengono distribuiti ogni settimana a Ong che si occupano di donne.

Commenti

manfredog

Ven, 11/08/2017 - 15:53

..FEMMINISTI..!!..VERGOGNA.. mg. ah ah ah..

ILpiciul

Ven, 11/08/2017 - 16:35

Tutto chiaro, ennesima angheria contro la gente, dissimulata dietro un'apparente nobile causa. Leggendo a chi sono destinati i proventi della tassa si capisce bene tutto.