Mentre Marino pensa alle unioni gay, Roma affoga nella "monnezza"

La raccolta dei rifiuti è andata in tilt nelle ultime due settimane. Ed il sindaco, immerso fino al collo nell'emergenza rifiuti, si "salva" in corner con la revoca dello sciopero

Roma sommersa dai rifiuti. E non è la prima volta. Forse, la Capitale "a colori" di cui parlava il sindaco Ignazio Marino qualche mese, è proprio questa: variopinte buste di immondizia, colline di rifiuti che ridisegnano lo skyline della città.

E mentre i municipi lanciano l’sos, il sindaco Marino continua lo scaricabarile sul Consorzio Colari di Manlio Cerroni: "L’sos è assolutamente fondato - ha detto il sindaco - ma stiamo combattendo un monopolio, è chiaro che quello che abbiamo davanti agli occhi fa riferimento a una svolta epocale che stiamo imprimendo a questa città".

Se "la svolta epocale" fa la fine della "Roma a colori", non c'è da stare troppo allegri. Infatti, la raccolta dei rifiuti è andata in tilt nel corso delle ultime due settimane. Ed il sindaco Marino, immerso fino al collo nell'emergenza rifiuti, si "salva" in corner: è stato revocato, infatti, lo sciopero di lunedì dei lavoratori delle aziende dei rifiuti. Sarebbe stata una iniziativa nazionale, ma Roma sarebbe stato un vero disastro annunciato.

"Intesa raggiunta. Scongiurato per lunedì lo sciopero nazionale aziende rifiuti. Grazie al senso di responsabilità di tutti". A dare l'annuncio via Twitter è il sindaco di Roma Ignazio Marino. Al termine di un tavolo di confronto nazionale tra sindacati e Federambiente, il segretario della Fp Cgil Roma e Lazio, Natale Di Cola, ha spiegato che è stato "definito un protocollo d'intesa sul rinnovo del contratto per il settore dell'igiene urbana".

Intanto nella municipalizzata che gestisce i rifiuti della Capitale, cadono delle teste. Il consiglio di amministrazione ha deciso di licenziare altri tre dirigenti. Spiega il presidente Daniele Fortini: "stiamo lavorando per un cambiamento epocale, resta solo chi ci segue in questo progetto."

Una cosa è certa: "epocale" è la parola più in voga del momento. Almeno a Roma.

Commenti
Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Ven, 22/05/2015 - 11:16

La mondezza è indispensabile per le torte nuziali.

linoalo1

Ven, 22/05/2015 - 11:19

Domanda:Marino,che Carica ha nell'ArciGay??

quapropter

Ven, 22/05/2015 - 11:29

"Epocale": proprio così. Epocali sono i mucchi di immondizia sparse per le strade. Di epocale c'è anche il disastro di un sindaco che ci fa affogare nei cumuli di immondizia. Se di Roma a colori si parla, venite all'alessandrino: c'è l'intero gamma di colori dei variopinti rifiuti... Una goduria!!!

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Ven, 22/05/2015 - 11:47

Beh insomma, anche le unioni gay sono spazzatura, da qualche sorta di 'monnezza deve pure cominciare! A parte il fatto che, essendo ancora scapolo, lui ha pure un interesse personale... a buon intenditor!

lento

Ven, 22/05/2015 - 12:16

Si vede che li si guadagna di piu'...E' tutto un commercio!

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Ven, 22/05/2015 - 13:13

Non vorreste distrarre il vostro beneamato Sindaco da questioni molto piú importanti della spazzatura, come il matrimonio gay (per di piú proibito in Italia)... Suvvia...

danieleru

Ven, 22/05/2015 - 13:15

non vedo la differenza

moshe

Ven, 22/05/2015 - 13:26

COSA VI ASPETTATE DI DIVERSO DA UN KOMUNISTA!?!?!?

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 22/05/2015 - 13:43

I bidoni sono pieni di regali di nozze?

Ric60

Ven, 22/05/2015 - 14:25

Bisognera' farsene una ragione,il mondo sta andando in questa direzione...questa sera probabilmente persinoi la cattolicissima Irlanda! Appare sempre piu' una battaglia persa e di minoranza opporsi .

elpaso21

Ven, 22/05/2015 - 15:22

Le unioni gay non sono un problema e non scandalizzano nessuno. I problemi sono altri.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 22/05/2015 - 16:01

andate a vedere la capitale ungherese, si vede che la spazzatura se la magnano, non esiste, ma nemmeno i bidoni trovate per strada! Vadano ad imparare.

angelomaria

Ven, 22/05/2015 - 17:38

INCONCEPIBILE!!!

roberto.morici

Ven, 22/05/2015 - 17:46

Un mio conoscente, in verità poco tollerante, è convintissimo che il Sindaco Marino non abbia capito la differnza...

roberto.morici

Ven, 22/05/2015 - 17:47

@linoalo 1. Gran Cerimoniere, credo.

Giorgio5819

Ven, 22/05/2015 - 18:17

Questa è diventata la cultura rom ana. Lerciume su tutti i fronti, questa è la grande cultura di sinistra.

VittorioMar

Ven, 22/05/2015 - 18:40

I romani devono essere fieri e appagati dalle loro scelte,vogliono gli immigrati e i rom e non i turisti!Vogliono illegalità e prostituzione diffusa!Vogliono il caos?Subito accontentati!Vogliono sperperi e inefficenza?Un nome, una garanzia!!