Messico, italiano ucciso mentre cenava in un ristorante

L'episodio si è verificato nel ristorante Bella Donna del quartiere di Cuauhtémoc a Città del Messico: il 35enne è deceduto mentre veniva trasportato in ospedale

È morto Salvatore Stefano, 35enne italiano ucciso a colpi d'arma da fuoco mentre cenava nel ristorante "Bella Donna" del quartiere di Cuauhtémoc a Città del Messico. La tragedia si sarebbe consumata nella giornata di ieri, stando a quanto riporta la tv Televisa. Gli assalitori avrebbero avuto vita complicata contro l'uomo, che più volte avrebbe opposto resistenza ai colpi: gli aggressori si sarebbero infine dati alla fuga su una moto.

Il decesso

I soccorritori sono prontamente arrivati sul posto, trovando Stefano ancora in vita: il ragazzo tuttavia, si legge su Tgcom, sarebbe morto mentre veniva trasportato in ospedale. Il cadavere è stato poi trasferito in un obitorio per l'autopsia. La magistratura sul caso ha aperto un'inchiesta per omicidio doloso. Stando alle testimonianze di alcuni dipendenti di tale ristorante, l'uomo ferito era in fondo al locale, in una stanza privata con un altro gruppo di persone; nella parte anteriore c'erano almeno altri due tavoli con i clienti.

"Suppongo che siano stati i napoletani, perché dopo tutte le riprese hanno iniziato a sentire grida in italiano, imprecazioni in italiano", ha dichiarato un impiegato del locale, non eccessivamente lontano dal centrale Paseo de la Reforma.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 06/04/2019 - 06:50

Leggendo il suo nome si nota subito che non era di Chiasso ed a questo punto capiamo perchè lo hanno ucciso.