Messina, scosse di magnitudo superiore a 4 scuotono la Sicilia

Il sisma, di magnitudo quattro, è stato percepito in tutta l'isola. Nessun danno segnalato

L'epicentro del sisma in un'immagine dell'Ingv

La costa nord della Sicilia, in provincia di Messina, scossa da due eventi sismici durante la notte. Tra l'una e le due, si sono susseguiti movimenti di magnitudo 4.1 e 4.2. Abbastanza forti da essere avvertiti dalla popolazione, ma non da causare danni particolari. Il terremoto è stato sentito fino a Palermo e Catania.

Le scosse, secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), si sono verificate a 10,4 chilometri di profondità. L'epicentro è stato registrato tra i comuni di Brolo, Ficarra, Gioiosa Marea, Librizzi, Montagnareale, Patti, Piraino, Raccuja, Sant'Angelo di Brolo e Sinagra. Lo sciame che ha fatto seguito alle due scosse principali ha prodotto 17 sommovimenti di magnitudo tra 2 e 2.6.

Un altro terremoto, di magnitudo 2.6, si è verificato anche tra Campania e Basilicata, tra le province di Salerno e Potenza.

Commenti

bruna.amorosi

Ven, 16/08/2013 - 09:47

io penso che il PADRE ETERNO si stia stancando di tutte queste tragedie e se non si danno una calmata questi capoccioni che pretendono di governare la terra . un giorno o l'altro se mai ci risvegliassimo ci troveremmo da tutt'altro continente .

yulbrynner

Ven, 16/08/2013 - 20:35

io penso invece che il padre eterno non c'entri proprio nulla.. semmai esista un Dio creatore ha lasciato libero arbitrio all'uomo..semmai e' la natura che si ribella allo struttamento che l'uomo fa del pianeta terra.