Meteo, adesso arrivano le piogge

In questa parte centrale della settimana il parziale indebolimento dell'alta pressione consentirà alcune infiltrazioni di aria un po' più umida e instabile: ecco il meteo

In questa parte centrale della settimana il parziale indebolimento dell'alta pressione consentirà alcune infiltrazioni di aria un po' più umida e instabile: avremo pertanto una maggiore nuvolosità- spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo- e non mancherà la formazione di qualche rovescio o temporale. Le temperature caleranno leggermente al Nord, mentre non subiranno grandi variazioni nel resto d'Italia, con il caldo che, fino a giovedì, si manterrà su valori normali, senza picchi elevati. Nel fine settimana, invece, si prospetta per il Centrosud una fase di caldo più intenso con valori diffusamente oltre 30 gradi e picchi attorno ai 35 gradi. Nel contempo, tra sabato e domenica una perturbazione più organizzata lambirà il Nord, portando nuovi rovesci e temporali soprattutto su Alpi e Prealpi.

Oggi tempo soleggiato al Centrosud. Aumenta la nuvolosità sulla Sardegna nella seconda parte della giornata; non si esclude qualche temporale di calore sull'Appennino abruzzese. Al Nord il sole sarà disturbato da qualche annuvolamento; nel corso della giornata saranno possibili rovesci o temporali sparsi, meno probabili lungo le coste e nel sud dell'Emilia e sulla Romagna. Venti deboli. Temperature massime in lieve aumento al Sud. Mercoledì in tutta Italia nuvolosità variabile. Possibilità di qualche rovescio o temporale al Nord, più probabile a ridosso dei rilievi e nella seconda parte della giornata. Qualche piovasco sarà possibile anche sul Levante ligure. Al Centro rovesci isolati sull'Appennino e nel basso Lazio; al Sud e sulle Isole la giornata trascorrerà probabilmente senza precipitazioni di rilievo. Temperature in calo nei valori massimi al Centro. Venti in prevalenza deboli: da segnalare un moderato Libeccio sul Mar Ligure. Giovedì su Calabria, Sicilia e Sardegna, la giornata sarà nel complesso abbastanza soleggiata, con soltanto qualche nube innocua passeggera. Nel resto del Paese condizioni di spiccata variabilità, con una frequente alternanza di annuvolamenti e di schiarite.

L'atmosfera sarà a tratti instabile, in particolare da metà giornata, quando aumenterà il rischio di precipitazioni a carattere isolato al Nord, su Toscana, Umbria, Lazio, dorsale appenninica e nelle zone interne della Puglia. I fenomeni potranno assumere carattere di locali temporali. A fine giornata, le precipitazioni si concentreranno tra Lombardia, Liguria e regioni di Nordest. Temperature massime in lieve diminuzione al Centronord. Venerdì condizioni ancora di variabilità al Centronord, con alternanza di schiarite e annuvolamenti: residue, locali precipitazioni su regioni di Nordest e Appennino centro-settentrionale. Tempo in prevalenza soleggiato con temperature in lieve aumento al Sud e nelle Isole. Nel fine settimana una perturbazione più organizzata lambirà il Nord, con rischio di rovesci o temporali su Alpi e Prealpi, occasionalmente anche nelle vicine zone pedemontane e, domenica, nelle regioni di Nordest. Al Centrosud, invece, il tempo sarà in prevalenza soleggiato, con temperature in aumento: punte anche prossime ai 35 gradi nella giornata di domenica. Questi valori risulteranno quindi superiori alle medie stagionali.

Commenti
Ritratto di vraie55

vraie55

Mer, 17/08/2016 - 01:26

io spero nell'ultimo ritrovato della scienza, i temporali con soli lampi .. il mio cane ha paura dei tuoni!