Mezzi pubblici bloccati a Napoli e a Roma: gli autisti sono ai seggi

Si teme un fine settimana di passione a Roma e a Napoli: centinaia di dipendenti delle municipalizzate si sono già prenotati per lavorare come scrutatori o rappresentanti di lista alle elezioni

Si prevede un fine settimana di passione per il trasporto pubblico di Roma e di Napoli, dove centinaia di dipendenti delle società dei mezzi pubblici hanno richiesto l'iscrizione nelle liste per diventare scrutatori o rappresentanti di lista durante le elezioni amministrative.

A Roma solo per l'Atac già 850 dipendenti (400 per l'Ama) hanno ottenuto, in base alla legge, l'abilitazione a lavorare come rappresentante di lista nei seggi; "appena" 20 gli scrutatori (69 per l'Ama), ma solo perché il commissario straordinario Francesco Paolo Tronca ha imposto un tetto alle assenze con apposita ordinanza. Inoltre è stato posto un tetto ai permessi sindacali.

Si tratta di numeri importanti, se si conta che l'Atac ha in organico 6mila dipendenti, di cui solo il 70% lavora al sabato e il 50%-60% alla domenica. E non è tutto: oltre ai tre giorni di lavoro di domani, domenica e lunedì ci sono i due giorni ulteriori di riposo stabiliti dalla legge.

Anche a Napoli, però, si temono disagi e ritardi. Un weekend caldissimo, in cui il ponte per la festa della Repubblica si somma al voto: fra elezioni e vacanze il sistema di trasporti verrà sottoposto a uno stress-test che in molti si ricorderanno.

Commenti

Linucs

Ven, 03/06/2016 - 10:19

Che coincidenza, "centinaia" addirittura. Maledetta feccia.

27Adriano

Ven, 03/06/2016 - 10:41

Ai seggi ci sono troppi amici dei Compagni. Io sento puzza di brogli e di imbrogli... Sarebbero capaci di fare votare pure il pesce rosso, il canarino, il gatto e il cane!

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 03/06/2016 - 11:00

L'ennesima dimostrazione dei pidioti che per prendere voti,aiutano i loro cumparielli con dazione che naturalmente paga Pantalone!Ciaparatt!

Massimo Bocci

Ven, 03/06/2016 - 13:16

Sarà uno di quelli scelti PD, esperti navigatori, quelli che con il mozzicone, di lapissino tra l'indice e il medio (storica scuola compagnera PC-PD) fanno risuscitare o invalidare le schede e voi utenti non volevate che un simile luminare di CONTRAFFAZIONI ELETTORALI, restasse a piedi senza un seggio,(caso mai sostituito da un incompetente ) disoccupato o un neofita giovanile, a cui la mancia elettorale avrebbe anche fatto MOLTO COMODO, ma no meglio che vadano piedi i Bue Italioti, che però avranno l'onore di vederlo guidare in azione a seggio (anche se mi dicono che sono di una bravura estrema quasi INVISIBILE, quando come Picasso, con un segno invalidano una scheda votata MA non gradita e ne convalidano TANTE bianche (Nulle) perché i compagni sono tutti ARTISTI GRAFFITARI!!! Ed ecologisti di seggio,sono contro gli sprechi soprattutto se schede ELETTORALI bianche o nulle che loro riportano a nuovo VOTO!!!

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 03/06/2016 - 14:17

Per forza. Servono compagni politicizzati e sindacalizzati per perpetrare i brogli.