Mezzo chilo di droga in soffitta: arrestato marocchino

Fermato dai carabinieri di La Spezia mentre gettava un involucro contenente cocaina, è stato trovato in possesso di mezzo chilo di hashish e divefrsi contanti frutto dell'attività illecita.

Arrestato nella serata del 5 dicembre dai Carabinieri del Nucleo operativo di La Spezia un 31enne marocchino già noto alle forze dell'ordine per precedenti legati allo spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, come riporta la cronaca locale, era illegalmente presente sul territorio italiano, aveva a suo carico un ordine di carcerazione a seguito di una pena, non scontata, di oltre un anno per reati connessi allo spaccio di droga.

L'uomo, notando la presenza dei militari all'uscita dal portone di uno stabile, ha immediatamente tentato di darsi alla fuga, gettando un involucro sospetto per strada. All'interno dell'incarto è stato rinvenuto un grammo di cocaina.

La vera sopresa per i carabinieri si è però presentata nel momento in cui, come di prassi, hanno svolto una perquisizione nell'abitazione del magrebino. Nella soffitta dello stabile dal quale era stato visto uscire, è stato così rinvenuto un quantitativo di hashish dal peso di mezzo chilo e circa duemilaquattrocento euro, probabilmente frutto dell'attività di spaccio.

Mentre droga e soldi sono stati sottoposti a sequestro, il malvivente è stato arrestato.