Miele ritirato dai supermercati Eurospin: possibile inquinamento

La catena di supermercati ha diffuso un comunicato sul suo sito per informare i clienti di non consumare il prodotto venduto nei punti vendita di tutta Italia

Allerta per contaminazione lanciata dalla catena di supermercati Eurospin riguardante il "Miele Millefiori" 500 g "Frutta&Natura". Il lotto LCD453 è stato ritirato dalle vendite a scopo preventivo, per ragioni di possibile inquinamento.

La catena di supermercati ha diffuso un comunicato sul suo sito per informare i clienti di non consumare un tipo di miele specifico acquistato nei punti vendita di tutta Italia. Secondo le informazioni raccolte dallo "Sportello dei Diritti", il ritiro è stato deciso volontariamente dalla società proprietaria del marchio, durante dei controlli interni. A seguito dell’allerta è stato disposto il ritiro dal mercato dell'intero lotto. Il miele è stato tolto dagli scaffali di tutti i supermercati e i clienti sono stati invitati a riportare l’articolo presso il punto vendita in cui è stato eventualmente acquistato. Il miele verrà rimborsato o sostituito.

Proprio un mese fa, la nota catena di supermercati aveva dovuto ritirare dal commercio un altro prodotto. Alcuni salami, infatti, considerati potenzialmente pericolosi per la salute erano stati immediatamente tolti dalla vendita. La possibile contaminazione riguardava un batterio particolarmente patogeno ben noto ai microbiologi. Anche allora il ritiro era stato effettuato dalla stessa azienda a seguito di alcuni controlli che avevano fatto emergere delle anomalie nel prodotto.

Commenti

momomomo

Gio, 30/07/2015 - 16:46

Ma cosa vuol dire "possibile inquinamento"??? Ma le analisi sul miele di cui si parla, cosa dicono? Quelle analisi possono dire solo: "inquinato" oppure "non inquinato"! Non esiste in tutto questo mondo un laboratorio di analisi serio, che dia come risposta simile:"possibile inquinamento"! Vuol dire che trattasi di un laboratorio poco serio, perché la chimica è una scienza esatta e precisissima, che non da risposte..."politiche".

SanSilvioDaArcore

Gio, 30/07/2015 - 16:51

Sì spende meno per un motivo nei discount...

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 30/07/2015 - 17:43

BOICOTTAGGIO MEDIATICO DELLE MULTINAZIONALI, E VOI CI CREDETE COME ALLOCCHI OVVIAMENTE, SENZA DATI OGGETTIVI, CHI HA FATTO LE ANALISI COME E QUANDO, I RISULTATI ON LINE CON FORMA DIGITALE DEL RESPONSABILE SOLO COSI' POTRESTE COMINCIARE A CREDERE A QUESTE NOTIZIE ALTRIMENTI CREDETE AI FOLLETTI ED ALLA MUCCA LILLA

vince50

Gio, 30/07/2015 - 18:00

Come sempre al'Italiana,forse,può darsi,mi sembra,potrebbe essere,vedremo,e poi il nulla si oppure no mai.

franco-a-trier-D

Gio, 30/07/2015 - 18:23

BOICOTTATE PRODOTTI ITALIANI.QUELLO TEDESCO A EURO 2,50 è OTTIMO

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 30/07/2015 - 20:18

Bravissimo come sempre dragon lord,sono d accordo con il tuo commento.

franco-a-trier-D

Gio, 30/07/2015 - 20:28

la Germania deve comprare più prodotti alimentari salla Spagna che dalla Italia o dalla Grecia.

leonardo11

Ven, 31/07/2015 - 01:39

le mafie probabilmente sono entrate nella filiera alimentare e saranno guai