Perde il diritto all'accoglienza. Ma il Tar reintegra il migrante

La prefettura toglie al nigeriano il diritto all'accoglienza perché svolgeva attività di accattonaggio. Il Tar lo difende e condanna il ministero degli Interni

Prefettura e Ministero dell’Interno beffati dal Tar. A Savona un migrante nigeriano si era visto revocare il diritto all’accoglienza riservata ai richiedenti asilo perché svolgeva l’attività di accattonaggio al Comune di Pietra Ligure.

Il migrante non si è perso d’animo e ha avviato presso il Tar della Liguria una battaglia legale contro il ministero dell'Interno e la prefettura, riottenendo così i diritti che gli erano stati negati e di cui godono gli stranieri che richiedono protezione internazionale. L'accattonaggio, come spiega Repubblica, era stato considerato dalla prefettura di Savona "in contrasto con le regole di condotta dei richiedenti asilo", ma la sentenza del Tar precisa che il ricorso del nigeriano ha un suo fondamento vista "l'omissione della preventiva comunicazione d'avvio del procedimento di revoca, in assenza di esplicitate, particolari esigenze di celerità". "La revoca delle misure di accoglienza – precisa il Tar - riveste un carattere eminentemente discrezionale e postula pertanto una valutazione in concreto della singola fattispecie, da effettuarsi soltanto a seguito di un pieno contraddittorio procedimentale". Il tribunale amministrativo ha inoltre condannato il Ministero dell'Interno a pagare le spese di giudizio, quantificate in mille euro più Iva.

Commenti
Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 27/07/2016 - 13:10

Il Tar sarà composto da magistrati che avranno nome e cognome, o sono anche questi dei poveri trovatelli? Quando la piantate con il concorso esterno in associazione di stampo omertoso?

silvano45

Mer, 27/07/2016 - 13:11

e una battaglia persa questi magistrati politicizzati pieni di privilegi che si rifiutano di rispondere ai loro errori come da volontà popolare si sono sostituiti a leggi e costituzione fanno i buonisti a spese dela collettività e contro la volontà popolare e interpretano le leggi secondo i loro desideri in altro paese sarebbero tutti sotto processo

chebarba

Mer, 27/07/2016 - 13:12

ELIMINATE O RESETTATE I RADICAL CHIC

People

Mer, 27/07/2016 - 13:18

Questa magistratura deve essere relegata

People

Mer, 27/07/2016 - 13:21

La magistratura italiana deve essere sostituita da quella militare, rilegandola, in prova, a decidere solo sulle beghe condominiali.

joecivitanova

Mer, 27/07/2016 - 13:28

..Tar'occato..!! g.

canaletto

Mer, 27/07/2016 - 13:31

CLASSICA REVERENZA DEI MAGISTRATI DI SINISTRA VERSO I CLANDESTINI. E POI VORREI SAPERE QUALE ORGANIZZAZIONE HA PAGATO UN AVVOCATO PER SIMILE E COSTOSA AZIONE. ECCO COME I MAGISTRATI PERDONO TEMPO INUTILMENTE REVERENTI ALLO STRANIERO.. CHE VERGOGNA

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 27/07/2016 - 13:33

Vedi queste toghe... Ecco perché,er can comincia a diventare simpatico

Mario.Franco.Ba...

Mer, 27/07/2016 - 13:36

Credo che il Sig. Ministro dell'Interno e l'On. Prefetto sono soddisfatti dell'esito, hanno ottenuto ciò che desideravano scaricando la responsabilità sul TAR.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Mer, 27/07/2016 - 13:41

I tribunali amministrativi nei paesi del nord,sanno di essere impiegati statali a difesa dello stato e delle leggi vigenti, non di clandestini che aggirano le leggi.Mentre in Italia i Tar sono composti da rinnegati che dovrebbero essere licenziati in tronco in quanto non essenziale aiuto al rispetto delle leggi comunitarie.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Mer, 27/07/2016 - 13:44

Finché i media cartacei e radiotelevisivi continueranno ad omettere nome e cognome di questi parassiti statali, per convenienza, i tar e le istituzioni pro caos e delinquenzia, faranno tutto contro il dovere civico

People

Mer, 27/07/2016 - 14:05

Cari politici di destra sbegliatevi, imparate a denunciare per omissione e per abuso d'ufficio tutti i magistrati che emettono sentenze del caxxo. Lo so che ci sarebbe da fare gli straordinari, ma fatelo.

Ritratto di Ronny58

Ronny58

Mer, 27/07/2016 - 14:33

People- ma che ti hanno fatto di male i poveri condomini??????

gattogrigio

Mer, 27/07/2016 - 14:33

Il TAR decide sulla base della legge e delle procedure connesse. La prefettura poteva anche comunicargli l'avvio del procedimento di revoca se questo è previsto. Immagino che in prefettura conoscano la legge. Ora glielo comunicheranno e gli revocheranno il diritto all'accoglienza con tutti i sacri crismi. I mille euro, più o meno, rientrano nelle casse dello stato.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 27/07/2016 - 14:33

E te pareva, c'è sempre una magistrato imboscato da qualche parte, magari al maledetto Tar che ha bisogno di sovrastare tutto e tutti con la propria autonoma e ultima decisione. Bisogno di onnipotenza? Voglia di visibilità? Odio verso l'Italia? Sembra, visto che sono sempre molto sensibili ai bisogni degli estranei, anche quando sono delinquenti e nemici, mentre al contrario sono esigenti nei confronti degli italiani.

Lucky52

Mer, 27/07/2016 - 14:57

La magistratura italiana è in grandissima parte responsabile della rovina della nostra nazione e della mancanza di sicurezza delle ns. strade e città. Magistratura democratica è un cancro che andrebbe estirpato al più presto pena la ns. distruzione.

Ritratto di Zohan

Zohan

Mer, 27/07/2016 - 15:05

ma TAR sta per tarati mentali ?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 27/07/2016 - 15:09

ANCHE GLI ACCATTONI HANNO ASSISTENZA LEGALE. SE ERA UN ITALIANO LO AVREBBE MANDATO AI LAVORI FORZATI.

Ritratto di Ginaccia

Ginaccia

Mer, 27/07/2016 - 15:14

Alcune considerazioni. 1) Fosse per me, i questuanti tornerebbero a casa con le tasche vuote. Smettete di dar loro l'obolo come faccio io e in pochi giorni o si spostano o smettono di importunare. 2) Richiedente asilo...nigeriano??? Ah già che sciocchina, scappano dalla famosa "guerra di Nigeria" 3) Questo migrante sapeva benissimo come muoversi nei meandri delle leggi italiane...fossi stata io al suo posto, mai mi sarebbe venuto in mente di appellarmi al TAR. Questi qui oltre a fare i finti tonti, i finti perseguitati, sono spalleggiati da organizzazioni insediate sul territorio che operano a loro favore. Meditate, gente, meditate...

heidiforking

Mer, 27/07/2016 - 15:40

Non ha ancora capito perchè questi magistrati, notoriamente di sinistra, e quelli che ci governano perchè vogliono consegnare l'Italia all'estrema destra?!!! Che siano degli infiltrati? O forse non sono così intelligenti e colti come vuole la tradizione.....

01Claude45

Mer, 27/07/2016 - 16:20

IL NOME DEI GIUDICIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

settemillo

Mer, 27/07/2016 - 16:41

Ancora una volta, e NON sarà l'ultima: Kornuti & MAZZIATI. Siamo amministrati da inetti, incapaci e Korrotti, che hanno il solo obiettivo di arricchirsi e tutelare solo i loro LOSCHI interessi. SEMPLICEMENTE VOMITEVOLI!

nopolcorrect

Mer, 27/07/2016 - 16:44

Solite chiacchiere da TAR...l'accattonaggio di massa è il futuro di gran parte dei neri fatti stupidamente venire in Italia con la demenziale e criminale politica anti-italiana detta "mare loro".A questo futuro si sottrarranno coloro che lavoreranno per la mala vita e i pochi che si adatteranno a lavorare per salari da fame.

il nazionalista

Mer, 27/07/2016 - 17:07

Nella V° colonna, che favorisce e tutela in tutti i modi l' INVASIONE afro-asiatica, spicca la casta giudiziaria: che siano inquirenti, giudicanti o amministrative le toghe seguono un solo principio: il migrante(ovvero il clandestino) ha SEMPRE RAGIONE!! Ci sono migliaia di sentenze di questo tenore: il clandestino, se commette reati non gravi è automaticamente assolto, in caso poi di gravi crimini ha sempre il massimo delle attenuanti; in ogni caso NON VIENE MAI ESPULSO!! Per questo migliaia di desperados rischiano la vita per venire in Italia - l' Eldorado del clandestino - dove si alloggia in hotel e si vive a sbafo degli Italiani!! Già gl' Italiani: ma di loro alla sinistra che domina il Paese e alla casta togata(ed ermellinata) non gliene frega un c.zz.!! Gl' italiani devono produrre e PAGARE le tasse!! Grazie politici e giudici ' rossi '!! Serberemo ricordo di tutto questo!!!