Migranti, la tenente indagata va verso l'archiviazione

Bufera sulla Marina Militare: il tenente di vascello Catia Pellegrino è indagata con altri nell'inchiesta per il naufragio di un barcone nell'ottobre 2013

Catia Pellegrino è considerata il volto migliore della Marina Militare italiana, il tenente di vascello che è diventato un simbolo delle missioni di soccorso che hanno salvato tante vite di migranti nel Canale di Sicilia partendo.

A lei è stato persino dedicato il docu-film "La scelta di Catia", che ne racconta l'impegno professionale e umanitario. Eppure ora è stata indagata proprio per omissione di soccorso ed omicidio colposo, in un'inchiesta i cui contorni sono ancora tutti da definire ma che secondo fonti d'agenzia andrebbe verso l'archiviazione.

La procura di Agrigento, racconta il quotidiano romano Il Messaggero, sta indagando sul naufragio di un barcone con centinaia di persone a bordo, affondato il 13 ottobre del 2013 nelle acque al largo di Malta. La nave più vicina in quel momento sarebbe stato il pattugliatore italiano "Libra", su cui si trovava la Pellegrino.

La prima richiesta di soccorso, racconta il medico siriano che ha sporto denuncia dando il via al procedimento giudiziario, sarebbe partita alle 11 del mattino. Quindi una seconda telefonata - la prima registrata negli archivi della Marina Militare - alle 12.26, inoltrata mezz'ora dopo alle autorità maltesi.

Le operazioni di soccorso, però, non iniziano prima delle 18, nonostante la capitaneria di porto avesse inoltrato l'sos a tutte le navi presenti nelle vicinanze intorno alle 13.40. Secondo la ricostruzione avanzata dal quotidiano capitolino è possibile che a causare un tale ritardo sia stato il rimpallo di competenze fra Roma e La Valletta.

Nel frattempo, però, il tenente Pellegrino deve rispondere di accuse pesantissime, mentre un altro alto ufficiale di Marina è coimputto con l'accusa di aver sottratto documenti collegati a questa spinosissima vicenda. A meno che il procedimento non venga archiviato come suggeriscono le indiscrezioni.

Commenti

ORCHIDEABLU

Mar, 25/10/2016 - 10:26

TROPPO BRAVA E QUINDI MERITA UN ACCUSA COSI', TANTO PER SFIDUCIARLA AGLI OCCHI DELLA GENTE?.

fcf

Mar, 25/10/2016 - 11:03

Fino a quando dovremo assistere a vergogne come questa? Siamo arrivati al punto che stranieri non graditi ci denuncino se non sottostiamo alle loro pretese. L'Italia è finita come Paese per diventare solo un territorio preda di clandestini, di violenti, di autolesionisti, di politici con i paraocchi e di falsi buonisti.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mar, 25/10/2016 - 13:31

Del resto in questo paese abbiamo gli Schettino ed i De Falco, i primi sono in giro ed i secondi vengono rimossi perché hanno fatto il loro dovere bene. Spero che intervenga la sig.ra Pinotti, quando avrà smesso di fare la maglia.

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Mar, 25/10/2016 - 15:07

se aveva la tessera a "soccorso rosso" non gli capitava,i vertici della Marina l'hanno abbandonata?hanno consegnato la flotta al nemico? sono fuggiti a Brindisi sul BAIONETTA ?

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Mar, 25/10/2016 - 15:25

FRA' UNA VOLTA FRA'TUTTA LA VITA !!

gneo58

Mar, 25/10/2016 - 16:17

che "la tenente" tragga le debite conclusioni e si ricordi tutto al momento giusto.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 25/10/2016 - 16:20

@fcf - sottoscrivo tutto. Bravo

Cinghiale

Mar, 25/10/2016 - 16:36

@ORCHIDEABLU Mar, 25/10/2016 - 10:26 - Ma cosa vuol dire?!?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 25/10/2016 - 16:45

questa storia dimostra che nella magistratura qualcosa non va! ha ragione berlusconi, a chiedere la riforma della giustizia!!

maricap

Mar, 25/10/2016 - 17:32

@mortimermouse La riforma della Giustizia deve essere fatta, mettendo al muro tutti quelli che l'hanno piegata alla loro ideologia. Amen.

giovanni235

Mar, 25/10/2016 - 17:41

mortimermouse,c'è qualcosa che non va????Quella dei magistrati italiani è la categoria più marcia che esista sul pianeta Terra.

michele lascaro

Mar, 25/10/2016 - 17:48

"La tenente"! Che orrore, titolista! Che cavolo tiene il tenente? Ma mi faccia il piacere (Totò), e vada a studiarsi la grammatica italiana!

pippo54

Mar, 25/10/2016 - 17:48

Io che ho fatto parte delle f.a certe volte mi vergogno di come certi magistrati mettano sotto inchiesta con una certa facilità, persone integerrime, andrebbero istruiti militarmente la magistratura. Poi si potrebbe fare giustizia con maggiore parsimonia e perseguire chi delinque, non chi salva vite umane. La superficialità scarica le colpe che per alcuni diventano gogna....

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 25/10/2016 - 17:49

l'importante è avere la tessera pdiota,il resto è semplice routine...

amedeov

Mar, 25/10/2016 - 17:50

Perchè non vengono indagati tutti coloro che hanno formentato questa invasione illegale comprese tutte le finte associazioni umanitarie che ci lucrono sopra?

venco

Mar, 25/10/2016 - 17:50

Si sappi che i migranti non sono cittadini che rientrano regolarmente in Patria, sono liberi di suicidarsi in mare navigando in mare irregolarmente.

buri

Mar, 25/10/2016 - 18:03

ci rissiamo partono all'attacco i magistrati d'assalto alla ricerca di notorietà, ma non c'è proprio il mezzo per tenerli a freno?

onurb

Mar, 25/10/2016 - 18:25

I politici che hanno giocato a ping pong non rischiano nulla, mentre i militari che si sono attenuti agli ordini devono essere, giustamente, criminalizzati e, come criminali, severamente puniti.

moshe

Mar, 25/10/2016 - 18:38

LA MARINA MILITARE DOVREBBE DIFENDERE L'ITALIA, INVECE E' SEMPRE PRONTA, INCASSANDO LE INDENNITA' DI MISSIONE, AD ANDARE A PRENDERE "SU RICHIESTA", CLANDESTINI PER INVADERE IL NOSTRO PAESE !!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 25/10/2016 - 18:52

come si svolgono i concorsi per diventare magistrato? semplice: dimostri di essere fedelissimo al PD e tutto il resto passa in secondo piano! ovviamente il piu raccomandato è il piu protetto, quelli di destra nessuno, ma possono diventarlo "dopo" essere entrati, a proprio rischio, ovviamente..... ecco perchè esistono cre.tini come questo che ha aperto un procedimento contro il tenente, oppure come quel giudice, esposito, che ha commentato la sentenza PRIMA che fosse stata emessa, a carico di berlusconi.... :-)

istroveneto

Mar, 25/10/2016 - 19:00

Spero che la condannino. E ancor di più spero che condannino il capo della Marina Militare per alto tradimento. La Marina istituzionalmente deve difenderci dall'invasione, non collaborare con gli invasori. Je suis Gorino!

Cheyenne

Mar, 25/10/2016 - 19:03

sarebbe il caso che le navi da guerra bombardassero il parlamento

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mar, 25/10/2016 - 19:13

Verrò congedata...Prima verrà messa a terra,poi lentamente degradata a compiti più leggeri fino a congedarla.La Marina NON perdona.

btg.barbarigo

Mar, 25/10/2016 - 19:57

Attenzione:qui si parla impropriamente di tenente o peggio di tenenta.Il comando di un'unità navale è affidato ad un ufficiale di vascello.In questo caso il grado è equivalente a quello di capitano di altra forza armata.

brunog

Mar, 25/10/2016 - 23:02

I magistrati aprono fascicoli, poi da incompetenti e incapaci che sono non riescono a trovare uno straccio di prova allora lasciano che le varie inchieste finiscano in prescrizione, sempre in nome dell'italico popolo bue.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 26/10/2016 - 01:36

Batt.Barbarigo, la presidenta boldrina dica quel che dica. Tenente é sostantivo neutro. Non ha nessuna declinazione. Resta quello che é. L'articolo poi dirá se si tratta di maschile o femminile.

Ritratto di luigin54

luigin54

Mer, 26/10/2016 - 03:46

E ben gli sta ; la prossima volta si giri dalla parte opposta.