Migranti, controllori e autisti denunciano: "Il 90% prova a viaggiare gratis"

Migranti e disordini sui bus pubblici: autisti e controllori del frusinate scrivono una lettera alle Autorità: "90% prova a viaggiare gratis"

"Il novanta per cento (dei migranti, ndr) prova a viaggiare gratis". La lettera che gli autisti e i controllori della Geaf di Frosinone hanno inoltrato al prefetto del capoluogo ciociaro e al sindaco della stessa città assomiglia a un grido d'allarme. Nella missiva, a dire il vero, vengono citati gli "extracomunitari che tutti i giorni si spostano con i mezzi pubblici". Persone che, durante l'ultimo periodo, tenterebbero con sempre maggiore frequenza di usufruire dei mezzi, pur essendo privi di regolare biglietto. Ma le lamentele degli operatori del settore trasporti frusinate non si limitano a questo singolo aspetto.

Chi ha voluto evidenziare l'esistenza di più di qualche difficoltà ha raccontato pure delle conseguenze derivanti dall'operare secondo la legge: "...chi vuole scendere, chi urla contro il personale incaricato al controllo e chi fa finta di niente rifiutando di fornire generalità e documenti". Far rispettare le regole, insomma, sembrerebbe davvero difficile: "Al capolinea e a piazzale Kambo - si legge nella lettera, che è stata riportata su Ciociaria Oggi - spesso i bus restano fermi cinque minuti in attesa che facciano il biglietto". Controllori e autisti evidenziano i comportamenti cui sono costretti ad assistere: "Dopo le insistenze da parte del personale Geaf alcuni decidono di scendere, altri fanno finta di non capire, alcuni timbrano biglietti già usati, alcuni si rifiutano di fare il biglietto con nessuna intenzione di scendere". Frosinone non è nuova a episodi balzati agli onori delle cronache: durante l'estate del 2017, scattarono denunce e sanzioni amministrative in seguito a una presunta aggressione avvenuta all'interno di autobus della Cotral. Tre migranti sarebbero stati deferiti dall'Autorità Giudiziaria in seguito a quei fatti.

Gli autori dell'appello in questione non ci stanno a passare per intolleranti: "Veniamo spesso insultati e accusati di razzismo - sottolineano - solo perché facciamo il nostro lavoro". Un mestiere che consiste anche nel "far viaggiare tutti con regolare titolo di viaggio. Quando si raggiungono livelli di criticità - continuano - siamo costretti a chiedere l'intervento delle forze dell'ordine". Ci si aspetta, in definitiva, che il numero di questi avvenimenti diminuisca grazie alle azioni che amministrazione comunale e prefettura potrebbero decidere di mettere in campo.

Commenti
Ritratto di cicopico

cicopico

Mer, 24/10/2018 - 13:35

grazie pd,grazie renzi,che bella italia....

maurizio50

Mer, 24/10/2018 - 13:36

E naturalmente i professoroni della Sinistra sull'argomento TACCIONO!!!!

stefano751

Mer, 24/10/2018 - 13:58

Un giorno viaggiavo sul bus, sale il controllore e siccome un extra-comunitario non aveva il biglietto, pensando di fare un'opera buona gli diedi un biglietto (ne avevo più di uno con me), per evitargli la sanzione. Ma non lo volle, perchè disse che lui non era tenuto a pagare perchè non aveva lavoro, e non si preoccupava della sanzione perchè non aveva documenti. In questi casi il controllore avrebbe dovuto farlo scendere o portarlo al più vicino posto di polizia e invece fece una smorfia (quasi a dire: "come dobbiamo fare"). E quello continuò a viaggiare tranquillamente.

brunicione

Mer, 24/10/2018 - 14:14

Però i Controllori continuano a prendersi lo stipendio

Una-mattina-mi-...

Mer, 24/10/2018 - 14:26

IL PROBLEMA PER ALCUNI SAREBE IL DUCE... E CI SAREBBE DA RIDERE SE NON CI CREDESSERO VERAMENTE

Savoiardo

Mer, 24/10/2018 - 14:27

W Don Bergoglio. Delenda Cartago: nunc Vaticani Urbs delenda est.

ulio1974

Mer, 24/10/2018 - 14:29

...solo il 90% degli immigrati viaggia gratis?!?!? secondo me è una stima ottimistica. cmq, dove sono i controllori??

frabelli1

Mer, 24/10/2018 - 14:30

Per i boldriniani, questi autisti e controllori sono razzisti, perché chiedono i biglietti per viaggiare e controllano le persone. Dovrebbero andare sotto processo e lasciar viaggiare, senza biglietto, le risorse.

ulio1974

Mer, 24/10/2018 - 14:31

@ stefano751: almeno ti sei risparmiato un biglietto tu.

Scirocco

Mer, 24/10/2018 - 14:57

C'è una soluzione semplice semplice da adottare: rimettere il vecchio e buon bigliettaio che c'era una volta. Se non paghi il biglietto non sali! Con il recupero del denaro dei biglietti le società di trasporto potrebbero pagare il costo del bigliettaio e dare lavoro a tanti giovani.Non ci vuole un genio, basta usare il buon senso.

Tip74Tap

Mer, 24/10/2018 - 15:51

Ovvio che non paghino visto che tutti i soldi che hanno li versano all'INPS per pagarci le pensioni.... o no?

Divoll

Mer, 24/10/2018 - 15:51

Prendere e buttare fuori dal mezzo. E poi espellere dall'Italia.

Vigar

Mer, 24/10/2018 - 16:18

Non fa niente, tanto paghiamo noi fessi per tutti....

Renee59

Mer, 24/10/2018 - 16:25

Perchè denunciarli, a loro è dovuto tutto, grazie ai Sinistri.

Ritratto di Lissa

Lissa

Mer, 24/10/2018 - 16:31

CHE BELLA ITALIA, HANNO LASCIATO QUESTI CIALTRONI COMUNISTI, CHE SI FINGONO "DEMOCRATICI"

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mer, 24/10/2018 - 16:35

Onefirsttwo dice(Della serie quando le meningi risolvono) : C'è una soluzione per tutto ! STOP Onefirsttwo , in questo caso , ve la dà gratis STOP Basta agganciare un carrello al bus STOP E farli salire là ! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Gianni11

Mer, 24/10/2018 - 16:59

Ma quale 'razzismo'! Basta ad essere babbei! Questi balordi clandestini ci hanno preso per fessi abbastanza!

marcelletto36

Mer, 24/10/2018 - 17:05

MA non erano le nostre risorse??? Secondo la vulgata della boldrina Lerner e Saviano ?? FATELI PAGARE ANCHE CON LE CATTIVE E VEDRETE CHE LA PIANTERANNO !!

sparviero51

Mer, 24/10/2018 - 17:08

LE PAROLE " REGOLA" E " LEGGE " HANNO ANCORA UN SENSO IN QUESTO MARTORIATO PAESE ???

Ritratto di navajo

navajo

Mer, 24/10/2018 - 17:49

Ma che solo nel frusinate? Prendo ogni giorno il treno della linea Orte/Fara Sabina- Fiumicino e ogni volta che passa il controllore è sempre la stessa storia: questi e i rom non hanno mai né il biglietto, né i documenti. Il più delle volte vengono fatti scendere con la minaccia di chiamare i CC o la Polizia, cosi questi scendono e poi prendono il treno successivo sperando di non essere controllati. Niente multa, tanto non la pagherebbero e niente polizia, altrimenti i treni non potrebbero più viaggiare.

silvano45

Mer, 24/10/2018 - 18:19

Le risorse della Boldrini e del PD non pagano ?Poverini è giusto sono stati sfruttati sono emarginati dagli italiani che non li accolgono in casa e poi non possono conoscere le nostre regole!

ilbelga

Mer, 24/10/2018 - 18:25

beh, hanno ragione. solo i fessi pagano il biglietto. vi ricordate come andava di moda il detto " non paga le tasse, quello lì si che è furbo"...

evuggio

Mer, 24/10/2018 - 18:28

magari non sarà il 90% ma certamente è una percentuale inaccettabile. Cosa dicono i sostenitori delle risorse? non si vergognano di difendere coloro che danneggiano pesantemente il Paese e quindi le persone oneste, alcune delle quali non ce la fanno più (soprattutto economicamente) e loro sono difesi, salvati e abbondantemente foraggiati.

Ritratto di makko55

makko55

Mer, 24/10/2018 - 18:43

@sparviero51, assolutamente aria fresca e temo che al punto in cui siamo sia pressoché impossibile risalire la china . Cordialità.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mer, 24/10/2018 - 19:14

Qui nella mia città il 100% dei migranti viaggia gratis, con i piedi sui sedili e urlando ininterrottamente al cellulare con l'Africa per invitare tutti nel nuovo Eldorado.

elpaso21

Mer, 24/10/2018 - 21:08

E quindi lasciamo correre?