Migranti distrussero hotel: ora la prefettura toglie loro i benefit

Sette migranti africani avevano inscenato una protesta violenta contro il ritardo nel pagamento del pocket money: ora perdono l'accoglienza di Stato

Chi sbaglia, paga. Potrebbe essere questa l'estrema sintesi della vicenda che è andata in scena in Toscana e precisamente nella provincia di Siena, dove sette migranti africani si sono visti revocare l'accoglienza di Stato dopo che due settimane fa avevano danneggiato l'hotel dove erano ospitati.

Sette ragazzi fra i diciotto e i ventidue anni ospitati all'hotel L'abbeveratoio di San Giovanni d'Asso, in provincia di Siena, avevano distrutto la struttura che li alloggiava nella notte fra il 4 e il 5 ottobre scorso in una protesta degenerata in sfascio. Tavoli e stoviglie rotta, una staccionata danneggiata, vasi in frantumi: una gazzarra interrotta solo dall'intervento degli uomini dell'esercito e dei carabinieri.

A scatenare la rivolta, racconta La Nazione, il ritardo nella distribuzione del pocket money: i 2,5 euro giornalieri distribuiti ai migranti sotto forma di buoni per le loro piccole spese personali, come un pacchetto di sigarette o del credito telefonico. Dopo la rivolta, i sette migranti facinorosi erano stati denunciati a piede libero e oggi si sono visti revocare l'assistenza che garantiva loro vitto, alloggio e sussidi.

D'ora in poi sono liberi di circolare sul territorio nazionale grazie al permesso di soggiorno temporaneo riconosciuto ai richiedenti asilo, ma non riceveranno più alcun tipo di aiuto dallo Stato italiano per decisione della prefettura di Siena.

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 19/10/2016 - 15:31

E l'assistenza sanitaria?....Come faranno a campare?....Qusti "vagano" a che titolo?..."risorse vaganti"??...Consegnarli alla loro Ambasciata,perchè provveda a sue spese al rimpatrio?...NO?,non è corretto?...Certo che "La piu bella costituzione del Mondo" cita:(art.10):"Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana(bella sviolinata), ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge"....Quanti paesi al mondo "impediscono l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana"???....TUTTO IL MONDO non "OCCIDENTALE"(forse anche Marte),per cui "avanti tutta"!!!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 19/10/2016 - 15:37

Dimenticavo......e tutti i danni,subiti dall'albergatore(sprovveduto ingordo buonista,che gli starebbe anche bene!!!),chi li paga?...su base "pro-rata",con il "risparmio-punizione" inflitto a questo gruppetto???....Anche questa è ridicola!!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 19/10/2016 - 15:44

Ben 7 in meno da mantenere SIGH!!! Dovrebbero essere come minimo 777 al giorno, per iniziare a NON vederli piu sui gommoni a farsi TRAGHETTARE!!!! #TORNINOACASACOLNO.

Martinico

Mer, 19/10/2016 - 15:58

Quindi adesso senza soldini, senza vitto e alloggio e liberi per il territorio, secondo i nostri amministratori di eccelsa caratura, cosa succederà? Io faccio una elementare supposizione, per mangiare dormire e sostentarsi, saranno i cittadini Italiani ad averne la responsabilità. Una responsabilità fatta di timore di essere attaccati, derubati o ancor peggio...Vedremo...

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 19/10/2016 - 15:59

OTTIMA notizia da una parte,pessima dall'altra: questi sette ora cosa faranno per mangiare? Non è difficile immaginarlo......

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 19/10/2016 - 16:07

questo paese chiamato afritalia è ormai è finito, spacciato, distrutto, ko. per i vostri figli saranno uccelli per diabetici ahahahah. votate pd, votate. scappate via da afritalia

Rossana Rossi

Mer, 19/10/2016 - 16:12

Quindi non faranno che delinquere. Perchè non li rimandiamo tutti a casa loro?..........

dondomenico

Mer, 19/10/2016 - 16:35

Questo prefetto fa colazione tutti i giorni con pane e volpe! Mi sembra che il suo operato si possa inquadrare in "istigazione a delinquere"

perseveranza

Mer, 19/10/2016 - 17:09

RIMPATRIO! Basta non é piu' tollerabile. Questo governo ha ridotto l'Italia ad un campo profughi diffuso. Gruppi, frotte di "finti profughi" nordafricani giovani e in salute che riempiono le piazze e infastidiscono i passanti e i residenti. E durante l'estate é ancora peggio. Basta.

Ritratto di mambo

mambo

Gio, 20/10/2016 - 00:23

Di rimandarli a casa il governo non ci ha nemmeno pensato. Comunque sa se si arrangeranno in qualche modo e sono comunque una ventina di voti utili per il Pd se ci saranno le prossime elezioni.

Silvio B Parodi

Gio, 20/10/2016 - 01:13

perseveranza Basta????stai scherzando questo e' l'antipasto aspettiamo uno o due anni poi ne riparliamo.

buri

Gio, 20/10/2016 - 11:04

bene, ma è solo un primo passo, anziché liberi di circolare sul territorio nazionale dovrennero essere rinchiusi in attesa di espulsione