Milano, tenta di violentare in auto l'amica 12enne della figlia

Un cingalese di 44 anni ha cercato di violentare l'amichetta della figlia che aveva portato con sè al Mc Donald's e lì si è appartata con lei in auto

È stato arrestato a Malpensano un cingalese accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti di una minorenne.

L'uomo, che vive nella zona Corvetto di Milano, era appena tornato da un viaggio all'estero ed è ritenuto responsabile di aver abusato di un'amichetta della figlia di appena 12 anni d'età. L'accusa, si legge su Milanotoday, arriva dalla madre della vittima che aveva notato che qualcosa non andava in sua figlia. A quel punto lei, ancora sotto choc, le ha confessato quel che le era accaduto. La giovane ha così raccontato che il 44enne aveva portato le due ragazzine al McDonald's e, poi, si era isolato con una scusa con l'amichetta della figlia portandola in un luogo isolato, in auto e lì l'avrebbe molestata sessualmente. Si teme che possa aver fatto la stessa cosa con altre bambine, sempre amiche della figlia. Ora il cingalese è in carcere.