Milano, la cocaina viaggiava nei pc: arrestati 3 narcotrafficanti

Dal Brasile all'Italia, nei bagagli dei corrieri, destinata alle piazze di Milano, Monza e Napoli

La cocaina arrivava dal Brasile ed era destinata alla piazze di Milano, Monza-Brianza e Napoli. Era importata in Italia da corrieri che, nel loro bagaglio, custodivano componenti di computer che nascondevano la droga. Con le stesse modalitĂ  riportavano oltreoceano il denaro versato dagli acquirenti. Fiumi di soldi.

L'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Milano Donatella Banci Buonamici su richiesta del pm Paola Biondolillo era destinata a sette persone: tre italiani che sono stati arrestati, e quattro stranieri ad oggi irreperibili. Nel corso delle indagini condotte dalla polizia, in quattro sono stati arrestati in flagranza; sequestrati circa 25 kg di cocaina e 581mila euro in contanti

Tutti rispondono a vario titolo di importazione dal Brasile e spaccio in Italia di cocaina tra il dicembre 2011 e il giugno 2012.