Milano, Corso Como 10 verso lo sfratto: in vendita il tempio della moda

Il palazzo di Corso Como 10, una vera icona della città di Milano è in vendita: il marchio intantoi sta per sbarcare a New York dopo Seul e Shangai

Rischia grosso Corso Como 10, un'icona nella città di Milano. Il locale è infatti in vendita e potrebbe svuotarsi ponendo così fine alle mostre di fotografia, il ristorante, il bookshop, il negozio e il lussuoso mini hotel.

Come riporta il Corriere della Sera la famiglia Rusconi, proprietaria dello stabile, lo ha messo sul mercato dopo aver ottenuto lo sfratto della società che gestisce gli spazi, controllata fino a poco tempo fa dalla "Carla Sozzani editore". Il prezzo del palazzo si aggira intorno ai 30 milioni o poco più per circa tremila metri quadrati.

Il marchio "10 Corso Como" fu fondato nel 1991 dalla gallerista Carla Sozzani (sorella di Franca, direttrice di Vogue Italia scomparsa a dicembre), di ritorno da un anno sabbatico in giro per il mondo. Voleva ricreare un loft newyorkese che integrasse cultura e commercio.

Quello che potrebbe restare, ad oggi, è la Galleria Sozzani, ristretta probabilmente negli spazi. "I canoni sono sempre stati pagati — precisano dalla società —, a pesare sulla risoluzione del contratto di locazione sono state vecchie pendenze".

Il marchio, già presente a Seul e Shangai, sta per sbarcare a New York così l'acquisto del palazzo milanese è sul tavolo di gruppi come Brian & Berry e di grandi investitori come la Coima di Manfredi Catella. Sul fronte dei locatari, invece, la situazione è in divenire.

Commenti

baronemanfredri...

Ven, 17/02/2017 - 14:51

TRUMP E' CONTENTO LASCIATE CHE I COMMERCI VENGANO A ME