Milano, getta la moglie dal nono piano

Un albanese uccide la moglie a Cologno Monzese. Ieri a Bra (Cuneo) un uomo di 59 fa fuori la ex a colpi di pistola

Ha gettato la moglie dalla finestra, dal nono piano di un palazzo, simulando un suicidio. Ma la sua versione è parsa poco credibile e così i carabinieri lo hanno arrestato. L'uomo, di nazionalità albanese, L.Z., trent’anni, è finito in manette per l’omicidio della moglie: il fatto di sangue è avvenuto domenica sera a Cologno Monzese, alle porte di Milano, in un condominio di via Einaudi 9, dove gli uomini dell'Arma erano intervenuti per quello che, in un primo momento, era sembrato un suicidio. La vittima è H.S., 31 anni, anche lei di origini albanesi. Arrivati nell’appartamento della coppia i carabinieri hanno trovato numerosi segni di un recente litigio: l’uomo ha fornito agli inquirenti un racconto confuso, senza riuscire a spiegare le ragioni dei numerosi graffi che aveva sul corpo. Secondo le testimonianze della madre della vittima e di un’amica, la coppia litigava spesso, e in più di un’occasione la donna era stata vista andare in giro con evidenti segni di percosse. L’uomo è stato arrestato per omicidio e portato nel carcere di Monza.

Cuneo, uccide l'ex moglie e si fa arrestare

È andato dalla ex moglie "per parlarle" e, al suo rifiuto, prima l’ha colpita con un pugno e si è allontanato, ma per prendere la pistola con la quale pochi minuti dopo l’ha uccisa. A compiere l’uxoricidio, nella zona residenziale di Bra (Cuneo), è stato un autotrasportatore, contitolare di una piccola azienda, di 59 anni, Michele Bambino, arrestato ieri sera dai carabinieri. A cadere sotto i suoi colpi Marta Forlani, che l’uomo aveva sposato oltre vent’anni fa e da cui si era separato quattro-cinque anni fa. La coppia aveva due figlie, di 23 e 20 anni.  Un delitto con un movente ancora da decifrare, ma che sarebbe riconducibile a dissapori legati a questioni finanziarie dopo la separazione che con il tempo non si erano sopiti.

Intanto si apprende che alcuni anni fa, durante un incontro con la donna nello studio di un avvocato per la separazione, Bambino aveva dato in escandescenza e aveva tirato fuori una pistola. Arrestato, gli era stato ritirato il porto d’armi.

Commenti
Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 01/07/2013 - 12:40

Un ALBANESE (ALBANESE-ALBANESE-ALBANESE-EXTRACOMUNITARIO)di 30 anni ha ucciso la moglie connazionale a Cologno Monzese e, a Bra, un uomo di 59 (italiano... però da riportare in piccolo, con timidezza, solo se proprio necessario e non nel sottotitolo) ha ucciso a colpi di pistola l'ex moglie.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Lun, 01/07/2013 - 12:49

Donne...come l'acqua di mare, chi si bagna vuole anche il sole...Donne...che non sentono dolore, quando il feddo gli arriva al CUORE.......GRAZIE!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 01/07/2013 - 13:21

Ma l'albanese dove credeva di essere? Al Montepaschi di Siena?

Massimo Bocci

Lun, 01/07/2013 - 13:37

Non c'è che dire, questi vengono qui per dare una mano all'economia del bel paese??? Contrabbando, spaccio, rapine, prostituzione (compagnera),esportazione di valuta, mercanti e sfruttamento di nuovi schiavi ecc.ecc. tutte attività come dicono i comunisti,gli Italiani non vogliono più fare (meno male) o subappaltate da mafia,ndrangheta,la sacra corona unita, dove Oi,Oi, di Puglia fa scrivere sulle spiagge a tutta questa manodopera specializzata (Benvenuti); Insomma un bello scibile di attività e chissà se anche questa poveretta c'è l'avrebbe fatta da senza una mano (sulla schiena) a volare dal 9 piano, siamo un popolo, senza attributi, INVASO da ORDE CRIMINALI, che fanno dell'Italia e degli Italiani CARNE DI PORCO!!!

lorenzo464

Lun, 01/07/2013 - 13:42

ma dal primo Luglio Cologno non è più un comune autonomo ed è diventata frazione di Milano? Nel caso direi di attribuire anche il lancio della moglie dal balcone alla terribile decisione di Pisapia di togliere l'esercito dalle strade...

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 01/07/2013 - 13:42

Dreamer_66, non vedo il senso della sua considerazione. Dell'albanese sono fornite solo le iniziali, l'italiano invece ha nome e cognome. L'evidenza mi pare sia la stessa. Dov'è il problema?

gibuizza

Lun, 01/07/2013 - 13:42

@Dreamer_66 - Lei ci è o ci fa? "nazionalità albanese" non è scritto tutto in maiuscolo e non c'è scritto extracomunitario! Perché mentire così spudoratamente? La signora albanese morta "sicuramente" non sarebbe morta se non fosse venuta in Italia con quel delinquente o se quel delinquente fosse rimasto in Albania, pertanto questa morte va addebitata all'immigrazione. Il fatto che lei gioisca per un reato di un italiano mi fa credere che per lei 1, 10 100 1.000 reati siano la stessa cosa, per me invece 1.000 reati vuol dire 1.000 vittime e 10 reati vuol dire solo (sì, solo) 10 vittime. Io preferisco 10 vittime a 1.000!

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Lun, 01/07/2013 - 13:57

Ci bastano e ci avanzano...i nostri Criminali;perchè aggingere alla già nutrita shiera...anche gli extracomunitari????? ps...fin quando esisteranno sulla terra...VERI UOMINI...come Federico, Francesco,Giacomo,Luca,Alessandro,Luciano,Crishian,Giuseppe,Tonyo...e via elencando; ai quali va, la mia totale gratitudine ed il mio immenso Amore... non che agli scritti, di grandi giornalisti...come il Dottor Veneziani...tornerò sempre a casa...e grazie al CIELO!!PS...non potei dimenticare a tal proposito...il mio Angelo custode...PIETRO!! GRAZIE!!

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 01/07/2013 - 14:12

gli imbecilli come i sinistri..o come gli accoglienti..mi fanno imbestialire come lo volete capire che SIAMO IN ITALIA e quindi ci saranno per FORZA DELINQUENTI ITALIANI: SIAMO IN ITALIA E QUINDI CI SONO ANCHE RIMINALI ITALIANAI!! IDIOTI!!! quello che non è ammissibile è che con una notevole percentuale di entrate RUMENE E ALBANESI le percentuali di delinquenza di queste due comunità siano OGGETTIVAMENTE ALTE AMCHE PER IL NUMERO ELEVATO DI LORO PRESENZE..troppo, basta vedere la criminalità carceraria le percentuali e gli elenchi di cronaca..ps solito giochetto pe chi non crede!!!! mettete su google(non è fascista) selezionando picture la parola RUMENI..e vedete che "paesaggi"....la cosa straborda..ma i cretini sinistri come le scimmie non parlano non vedono e non sentono!!

Ritratto di Aulin

Aulin

Lun, 01/07/2013 - 14:34

Albanese anonimo e italiano con nome e cognome. Facciamo come i rossi adesso? A loro piacciono i delinquenti, visto che il sinistro è un eversivo per definizione. Quindi importare altri delinquenti per il sinistro medio è un must. L'obiettivo, è, da sempre, distruggere "il sistema". E poi, loro, sono tutti impiegati pubblici:poche idee, ma ben confuse.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Lun, 01/07/2013 - 14:39

Lo squallore rilevato in certi post rasenta l'imbecillità assoluta e ritengo che qualcuno dovrebbe essere più fecondo nelle proprie esposizioni anzichè ridursi a sterili contrapposizioni ideologiche e preconcette. In un campo di letame possono nascere fiori ma in un deserto arido solo piante piene di spine.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Lun, 01/07/2013 - 14:40

Lo squallore rilevato in certi post rasenta l'imbecillità assoluta e ritengo che qualcuno dovrebbe essere più fecondo nelle proprie esposizioni anzichè ridursi a sterili contrapposizioni ideologiche e preconcette. In un campo di letame possono nascere fiori ma in un deserto arido solo piante piene di spine.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 01/07/2013 - 14:43

gibuizza: ah, sarei io quello che "ci è o ci fa"??? Ma certo che non era scritto in maiuscolo! Così come in termine ALBANESE non era ripetuto tre volte e non c'era scritto EXTRACOMUNITARIO! La mia non era una bugia ma una voluta provocazione per mettere in luce il risalto che era stato dato alla nazionalità dell'assassino. Non ci era arrivato? Beh, ora gliel'ho spiegato, spero, chiaramente. Per quanto riguarda il resto... forse lei gioisce quando un extracomunitario commette un crimine, giusto per avallare le sue teorie xenofobe... per quel che mi riguarda un crimine mi provoca sconcerto e non esito a condannarlo sempre, indipendentemente dall'etnia o dalla nazionalità di chi lo commette, fossero 10, 100 o 1000. Aggiungo che questa "rivalità" tra assassini, a chi ne uccide di più, non mi coinvolge. Preferisco 0 vittime a 10... una è sempre troppa.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 01/07/2013 - 14:44

gibuizza: ah, sarei io quello che "ci è o ci fa"??? Ma certo che non era scritto in maiuscolo! Così come in termine ALBANESE non era ripetuto tre volte e non c'era scritto EXTRACOMUNITARIO! La mia non era una bugia ma una voluta provocazione per mettere in luce il risalto che era stato dato alla nazionalità dell'assassino. Non ci era arrivato? Beh, ora gliel'ho spiegato, spero, chiaramente. Per quanto riguarda il resto... forse lei gioisce quando un extracomunitario commette un crimine, giusto per avallare le sue teorie xenofobe... per quel che mi riguarda un crimine mi provoca sconcerto e non esito a condannarlo sempre, indipendentemente dall'etnia o dalla nazionalità di chi lo commette, fossero 10, 100 o 1000. Aggiungo che questa "rivalità" tra assassini, a chi ne uccide di più, non mi coinvolge. Preferisco 0 vittime a 10... una è sempre troppa.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 01/07/2013 - 14:57

tra poco vi sarà il decreto svuota carceri ed i cittadini dovranno chiedere il porto d'arma per difendersi visto che le forze dell'ordine non hanno soldi per la benzina delle auto. Cominciate ad allenarvi al tiro al bersaglio popolo Italiano. Attenti ai picconatori islamici affamati amici dei comunisti e magistrati

chiara 2

Lun, 01/07/2013 - 14:57

Dreamer 66: vede, io credo veramente che lei non sia una cattiva persona ma con questo non riesco a non rilevare come i suoi commenti siano sempre un poco ammantati di ottusità ideologica. Il problema che non vuole o non riesce a vedere non è che non si riconosca che anche tra di noi ci siano criminali (almeno, personalmente); quello che si contesta è la mentalità secondo la quale, visto che anche tra gli italiani ci sono delinquenti, nessuno deve mettere un freno a quelli di importazione. La realtà è che se si potesse, i delinquenti autoctoni si farebbero tranquillamente uscire dal nostro Paese, putroppo, però non è possibile! Quindi, per quale motivo dovremmo "lasciar fare" anche quelli che potremmo evitarci? Me lo spiega, perchè io non la capisco

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 01/07/2013 - 15:00

Il tentativo di far passare come cosa comune due omicidi douti a due differenti modi di pensare, fa rivoltare lo stomaco per l'evidente paraculaggine giornalistica. L'albanese è un islamico e ha sicuramente ucciso la moglie in funzione della sua fede e comportamenti sociali del Paese d'origine, lo dimostra perfino il suo modo d'ucciderla. L'italiano, viceversa, è evidente che nell'uccisone della moglie c'entrino affetti familiari e motivi finanziari. In pratica in un caso un comportamento dettato da regole sociali e di fede, e nell'altro un comportamento individuale dettato dall'esasperazione individuale. Fare un fascio di tuttun'erba per far passare "accettabile" un caso rispetto all'altro, apparentemente identico nella soluzione finale, è fare disinformazione e mascheramento nei confronti degli italiani.

gneo58

Lun, 01/07/2013 - 15:00

come mai per l'italiano nome e cognome e per l'albanese no ? ah, ho capito bisogna proteggere le "risorse"

antonio11964

Lun, 01/07/2013 - 15:14

Dreamer_66 il punto e' proprio questo....abbiamo gia' tanta feccia nostrana, e' necessario anche importarla ????

antonio11964

Lun, 01/07/2013 - 15:15

comunque...che peccato, un altra "risorsa" in meno.,.....come mi dispiace...

Massimo Bocci

Lun, 01/07/2013 - 15:19

xleopardi50, ........Allora c'è speranza che anche dai resti dei poveri cadaveri (dei morti ammazzati!!!) che questi ospiti??? Disseminano, con non scialans per tutto il nostro bel paese possono nascere dei fiori, ma allora facciamoli continuare importiamone altri, potrebbero trovare un attività economica extra, come dice il proverbio prima il dilettevole e poi l'utile, se il bel paese deve diventare coattamente!!! Un cimitero tanto vale che sia fiorito, Saluti al sommo Poeta.

antonio11964

Lun, 01/07/2013 - 15:19

Dragon_Lord rimandando ai paesi di origine tutta la merda carceraria straniera il problema carceri sarebbe gia' risolto.

Raoul Pontalti

Lun, 01/07/2013 - 15:25

Quante storie per un divorzio alla sqipetara...

il gotico

Lun, 01/07/2013 - 15:28

va bene, mettiamone in carcere altri due, non passeranno più di 10 anni probabilmente, nel frattempo per fare spazio chi esce ? Stupratore ? Pedofilo ? Condananti per frode, collusione, concussione, magari un mafioso... Piuttosto che il tutti liberi, non sarebbe ora di costruire nuove carceri o ristrutturare tutte quelle fatiscenti caserme, ospedali e scuole lasciate a marcire ? Perché uno di questi delinquentiun giorno non se la prende con qualcuno che passa il tempo a condannare una fellatio di un 70 enne al posto di fare qualcosa di utile per il paese ?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 01/07/2013 - 16:09

antonio11964: per lei un breve accenno di quanto ho scritto in risposta a chiara 2: Se lei è in grado di trovare una soluzione volta a lasciare fuori la feccia di importazione dal nostro paese, me lo faccia sapere ed io sarò in grado di condividerla.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 01/07/2013 - 16:19

chiara 2: grazie per la fiducia, peraltro ben riposta (ebbene si, sono una brava persona). Detto questo rilevo tuttavia una incongruenza nella sua premessa unita al prosieguo del discorso: lei davvero sarebbe in grado di considerarmi una brava persona qualora io pensassi che non si dovrebbe mettere un freno ai delinquenti di importazione? Io non sono di questo avviso... la storia ci insegna che i peggiori crimini sono stati si perpetrati da menti (e mani) criminali, ma che non si sarebbero resi possibili senza la complicità dei molti che, pur non macchiandosi direttemente di sangue, hanno acconsentito affinchè tali crimini avvenissero. Quindi, alla base di tutto, credo sussista un problema di incomprensione. Non ho mai pensato ad affermare tale principio e, semmai vuole accusarmi di qualcosa, può tranquillamente considerarmi un giustizialista manettaro (sotto certi aspetti lo sono... ). Viene da se che l'individuo macchiatosi del crimine di aver ucciso la sua donna lanciandola nel vuoto dal nono piano... io lo chiuderei in una cella e butterei via la chiave, ne' più e ne meno di quel che farei con l'autotrasportatore piemontese. Eppure mi sembra evidente il mio punto di vista: semplicemente provo ribrezzo per quanti speculano su un terribile fatto di cronaca al fine di scatenare una crociata sul "diverso", sull'immigrato, sul musulmano, sull'antagonista. Forse perchè mi piacciono queste categorie? No, semplicemente non amo generalizzare... io le valutazioni le faccio sull'individuo e non sulla categoria di appartenenza. Lavoro quotidianamente con un ragazzo albanese che non è migliore ne' peggiore di lei o di me, parecchi altri ne conosco e sono persone oneste e laboriose... albanesi, nordafricani, sudamericani Ogni mia iniziativa che può sembrarle volta alla difesa dell'immigrato (categoria) è invece finalizzata alla solidarietà nei confronti di queste persone (individui)affini a me le quali, a causa del clima di sospetto in cui vivono, sono le prime vittime dei loro connazionali delinquenti. E le assicuro che se lei mi trova una soluzione valida per lasciare fuori i criminali dai nostri confini nazionali senza che a pagare per colpe non commesse siano anche le persone oneste, io la condividuo in pieno senza esitazioni. P.S. Se invece cerca una persona che vuol giustificare una determinata categoria di delinquenti "privilegiati" rispetto ad altri, si legga il post di stock47. Lui considera i due assassini di serie A e di serie B... per me sono entrambi individui schifosi.

yulbrynner

Lun, 01/07/2013 - 16:23

i soliti commenti da bar della politica... a vanvera e senza buon senso... ma che ne sapete di quali fossero i fattori scatenanti di questi omicidi? ma che volete giudicare??? tutti dei perry mason qui... maandate a lvorare e lasciateil compito di indagare a chi di dovere..e poi ma che ve frega..di voler differenziare un omicidio dall'altro cio che e' grave e che sono state uccise due donne il resto sono solo chiacchiere che lasciano il tempo che trovano..che la magistratura faccia il suo dovere punto e basta!

vince50

Lun, 01/07/2013 - 16:32

Quando si ha che fare con una donna per questioni di soldi se ne esce sempre rovinati.Se gli spari sei rovinato,se non lo fai sarai in ogni caso rovinato finanziariamente.

berserker2

Lun, 01/07/2013 - 18:30

DREAMER 66.....ah ho capito....lavori (convivi) con albanesi, nordafricani, rumeni, negri, e ti piace tanto lo so...adesso abbiamo capito, ma dai però fai un bel respiro, rilassati e vivi la tua vita tranquillo, che adesso ti fanno le leggi apposta per te e potrai vivere il tuo sogno alla luce del sole. poi piano piano ci penserai tu alla criminalità extracomunitaria, che in fin dei conti non è un problema visto che ANCHE gli italiani sono delinquenti e si fa pari e patta.....ahah mi fai tanto ridere

antonio11964

Lun, 01/07/2013 - 18:48

Dreamer_66 non ci sono molte strade effettivamente visto che si tratta di cittadini comunitari , pero' in altri paesi se non sei in grado di dimostrare come puoi mantenerti non entri, o se entri vieni cacciato, e' l'unica cosa da poter fare. inoltre sarebbe necessario far scontare le pene affibbiate a questi sognori nei loro paesi. e fondamentale BASTA con la politica di assistenzialismo alla pisapia, case, sanita', ecc...ecc.... a gente che non paga un centesinmo di tasse. bisogna mettere da parte il buonismo ed iniziare una politica dura. lavori ? ti mantieni ? ok, resti. non lavori ?? che fai per vivere...rubi no ??? ok fuori dalle scatole.

antonio11964

Lun, 01/07/2013 - 18:48

Dreamer_66 non ci sono molte strade effettivamente visto che si tratta di cittadini comunitari , pero' in altri paesi se non sei in grado di dimostrare come puoi mantenerti non entri, o se entri vieni cacciato, e' l'unica cosa da poter fare. inoltre sarebbe necessario far scontare le pene affibbiate a questi sognori nei loro paesi. e fondamentale BASTA con la politica di assistenzialismo alla pisapia, case, sanita', ecc...ecc.... a gente che non paga un centesinmo di tasse. bisogna mettere da parte il buonismo ed iniziare una politica dura. lavori ? ti mantieni ? ok, resti. non lavori ?? che fai per vivere...rubi no ??? ok fuori dalle scatole.