Milano, poster choc contro la violenza sulle donne: la Madonna con un occhio nero

In occasione della giornata contro la violenza sulle donne sono spuntati manifesti choc con l'immagine della Madonna con il viso tumefatto

La Madonna con il cuore infranto, un occhio nero e il naso sanguinante. Una visione choc, che colpisce il passante: la Vergine Maria ritratta come una vittima della violenza sulle donne.

L'immagine è comparsa su alcuni manifesti affissi per le vie di Milano, in occasione proprio della giornata internazionale contro le violenze sulle donne. La rappresentazione del volto della Madonna tumefatto è completata dallo slogan "Non pregare, agisci: è ora di smettere di perdonare".

In calce appare la firma di un artista che si fa chiamare "aleXsandro Palombo", non nuovo a questo genere di messaggi che mirano a provocare una reazione forte nell'osservatore: nel febbraio di quest'anno aveva firmato un'altra campagna di comunicazione in cui l'attrice Catherine Deneuve appariva anch'essa con il volto tumefatto. Anche in quel caso si trattava di una campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, nelle settimane in cui infuriava il caso Weinstein.

Questa volta ad essere ritratta dopo un pestaggio è addirittura la Madonna. "Assistiamo oramai ad una mattanza quotidiana, donne che subiscono ogni tipo di violenza o uccise dai propri compagni - scrive Palombo su Instagram - E' chiaro che ci troviamo davanti a un problema sociale estremamente serio che non trova via di uscita per colpa di leggi inefficaci e mancanza di pene severe. Bisogna reagire con forza a questa condizione di violenza e aumentare la consapevolezza e la comprensione delle conseguenze di questa terribile piaga sociale".

Commenti

Trinky

Lun, 26/11/2018 - 13:25

E' se qualcuno facesse alla sua faccia quello che lui fa alla faccia degli altri?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 26/11/2018 - 13:56

Apologia dell'adulterio va condannata. Non si è mai visto un uomo che fa violenza alla donna amata, o anche a una prostituta che al massimo non si paga. Difatti la violenza avviene quasi sempre contro l'adultera, che froda risorse necessarie alla procreazione dell'uomo, fingendosi innamorata, risorse che altrimenti spetterebbero a una donna onesta e sana di mente. Infatti Dio pone il comandamento di non commettere adulterio tra l'omicidio e il furto. Ma le sinistrate se ne fregano della parola di Dio, per cui provocano la violenza. Infatti pare che molti maschi, mica tutti, non sopportino il peso delle corna.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 26/11/2018 - 14:10

Gianfranco Robe...Lun, 26/11/2018 - 13:56 XD

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 26/11/2018 - 14:19

---accusate sempre i comunisti di essere catto---secondo me ripetendo a pappagallo frasi sentite da altri---poi quando i comunisti vi toccano il catto---scattate come molle---sarete mica cattofascisti?---swag--Gianfranco Robe --quando le corna le mette il marito invece?--tutto regolare?---e già -perchè l'italia soffre la sindrome di rocco siffredi--

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 26/11/2018 - 14:44

quando si festeggerà la giornata dell'uomo, torturato dalle donne? le donne ammazzano pochi uomini, solo per che inferiori fisicamente, altrimenti non ce la faremmo a contarli gli uomini ammazzati dalle donne!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 26/11/2018 - 15:42

Da non crederci... dopo tanti tentativi finalmente un'immagine realmente "chock"

cecco61

Lun, 26/11/2018 - 16:26

Sinceramente non mi preoccupo più di tanto: né per la vergine con l'occhio nero né per la violenza sulle donne. Da parte dell'uomo la violenza è fisica mentre, l'altro sesso, spesso usa quella psicologica e, si sa, ne uccide più la lingua della spada anche se non finisce sui giornali. I tristi epiloghi di "femminicidi" non sono mai scaturiti dalla sera alla mattina, ma hanno avuto una lunga gestazione e mai si riuscirà, quando ancora era solo qualche ceffone gratuito, a far desistere la donna di turno che confonde forza di carattere con prepotenza. Visto che tanto amano il bullo di turno, che amino pure le sue legnate.

stefi84

Lun, 26/11/2018 - 17:42

La violenza esiste anche da parte delle donne, la realtà non è mai a senso unico. Esistono tante forme di violenze e quella psicologica non è meno grave di quella fisica.