Rifiuti, la sentenza che fa scuola: rom devono risarcire il Comune

Due di origine romena e un bosniaco accusati di aver bruciato rifiuti, averli accatastati in discariche abusive o gettati in un laghetto

Due rom di 48 anni e uno appena maggiorenne sono stati condannati a otto mesi di reclusione e a risarcire con 300 mila euro il comune di Milano per contravvenzioni ambientali di discarica abusiva, scarichi di acque reflue senza autorizzazione e deturpazione di bellezze naturali.

Come racconta il Corriere della Sera , i reati sono stati commessi nei due campi rom non autorizzati sull'area di via San Dionigi (parco sud di Milano) dal 2008 fino allo sgombero avvenuto nell'agosto del 2014. I capi famiglia condannati sono due di origine rumena e uno di origine bosniaca. I tre sono accusati di aver smaltito abusivamente i rifiuti, con roghi o nel vicino lago, e per questo condannati a risarcire il comune di Milano che nel processo si è costituito parte civile.

Nel caso di Palazzo Marino, scrive il Tribunale, "la pluriennale accumulazione di rifiuti di diversa natura sia sull'area sia nella fonte sorgiva rende necessarie corpose ed economicamente rilevanti attività di rimozione dei materiali prodromiche alla bonifica e al ripristino dell’area". E se per questi costi allo stato non quantificabili il Tribunale rinvia a una separata causa civile, già ora invece riconosce al Comune una provvisionale di 294.000 euro, pari cioè alla somma che il Comune ha già speso per rimuovere e smaltire i rifiuti speciali pericolosi e i rifiuti ferrosi. Alla Città Metropolitana, invece, i giudici riconoscono il danno non patrimoniale: non quello ambientale (per il quale l'unico legittimato è lo Stato), ma quello consistente nella lesione dell'immagine dell'ente territoriale competente sulla gestione dei rifiuti nell’area del Parco agricolo Sud Milano.

"Il primo campo abusivo — è la testimonianza in aula della polizia locale riportata dal Corriere — era completamente chiuso e per entrare bisognava chiedere l'accesso a loro, nel secondo venivamo ostacolati e noi stessi non potevamo entrare". "Vari rifiuti - continua il racconto - galleggiavano su quest'acqua che è una sorgiva", mentre in altra parte del terreno "una volta raggiunto un quantitativo enorme di questi rifiuti veniva appiccato il fuoco. E quel fuoco provocava esalazioni che raggiungevano i quartieri Milano, Omero e anche Santa Giulia. Noi intervenivamo con i vigili del fuoco, si spegneva questo incendio, e dopo quindici giorni i residenti chiamavano di nuovo le pattuglie".

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 20/05/2017 - 13:18

300.000 euro di risarcimento? Posso ridere?.....

giosafat

Sab, 20/05/2017 - 13:23

"Il primo campo abusivo era completamente chiuso e per entrare bisognava chiedere l'accesso a loro, nel secondo venivamo ostacolati e noi stessi non potevamo entrare"...quattro parole che certificano la squallida resa delo stato alla protervia di questa gentaglia. Non pagheranno niente, cacciateli tutti, assieme a manager e sovrintendenti lassisti e compiacenti, e si eviteranno danni futuri.

Sabino GALLO

Sab, 20/05/2017 - 13:29

Qualche dubbio sul pagamento è possibile.

manfredog

Sab, 20/05/2017 - 13:49

..si, scuola internazionale di comics (che poi è a..Pescara..ah ah..)..!! Cos'è, la barzelletta del giorno..!? Anche qui bisogna riaprire i..Manicomici..!! mg.

Ritratto di cape code

cape code

Sab, 20/05/2017 - 13:54

Con una decina di ville rapinate magari risarciscono.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 20/05/2017 - 13:55

Ahhhh, ahhh ahh, da non credere, e questi pagano 300000 euro? No, è una barzelleta vero? Questi di euro di multa non ne pagano nemmeno 10.

ziobeppe1951

Sab, 20/05/2017 - 14:09

Propaganda pro-zecca rossa..si sa che gli zingari sono allergici ai pagamenti

Ritratto di rebecca

rebecca

Sab, 20/05/2017 - 14:16

pagheranno con una moneta denominata euro-rifiuti!!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 20/05/2017 - 14:26

dovranno fare gli "straordinari".

Malacappa

Sab, 20/05/2017 - 14:36

C'e' qualcuno che crede che pagheranno AHAHAHAHAHAH.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 20/05/2017 - 14:38

Il Bel Paese la terra delle ultime libertà per i suoi abitanti residenti da sette generazioni ... e poi il loro affossamento.

scimmietta

Sab, 20/05/2017 - 15:33

Cominciamo a fare sul serio? Sarebbe ora, la gente ne ha piene le scatole.

Blueray

Sab, 20/05/2017 - 16:06

Rom che pagano? ma dai!! E se non pagano iscrivono a ruolo il dovuto su una cartella esattoriale, vero?

Marcello.508

Sab, 20/05/2017 - 16:07

.. seeeee .. E quando pagano se risulteranno nulla tenenti? Come compensazione, se non pagano, almeno una 10ina di anni di galera senza sconti.

VittorioMar

Sab, 20/05/2017 - 16:44

..SOLO QUELLO ??...E IL SUOLO PUBBLICO ??..E L'PMBRA ??..E L'ENERGIA ELETTRICA ?..E L'ACQUA ??...POSSONO PAGARE ANCHE CON CARTE DI CREDITO O ASSEGNI. ...SI ACCETTANO COLLANE ..BRACCIALETTI E DENTI d'ORO..VENDANO AUTO E MOTO "PRESE IN PRESTITO"....PER NON PARLARE DI "ARMI" E UTENSILI DA SCASSO ...FRIGO..CONDIZIONATORI..RAME..BRONZO...l'ELENCO E' LUNGO... !!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 20/05/2017 - 17:05

Sono RISORSEEEEE!!!!lol lol.

walter viva

Sab, 20/05/2017 - 17:22

Volete che paghino la sanzione? Poneteli davanti all'alternativa: sganciare i soldi o metterli al muro.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Sab, 20/05/2017 - 17:33

Sentenza che fa scuola ma, soprattutto, che fa ridere. Ma ve li immaginate questi rom, preoccupati e tremanti, in attesa della cartella di equitalia? Anziché a loro, che tanto non pagheranno mai, il risarcimento dovrebbe essere richiesto, in solido, a coloro che hanno tollerato dal 2008 al 2014 campi non autorizzati, dove le forze dell'ordine non potevano entrare, dove vi verificavano continuamente roghi tali da richiedere l'intervento dei vigili del fuoco. Cosa occorre perché le autorità prendano provvedimenti? Cosa temevano, che l'uso delle ruspe li avrebbe assimilati a Salvini?

Anonimo (non verificato)

MOSTARDELLIS

Sab, 20/05/2017 - 17:47

Finalmente un giudice "normale".

rudyger

Sab, 20/05/2017 - 18:03

ma se ai rom gli danno il bonus bebè, è solo una cazsata! imbecilli!

Keplero17

Sab, 20/05/2017 - 19:17

Mi sembra un po' una presa ....... Cosa fanno se non pagano? Gli sequestrano le roulotte? E a chi le vendono?

Vigar

Sab, 20/05/2017 - 19:30

Ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah,ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah,......Bastano? Nooo? Allora: Ah, ah, ah, ah... !!! La barzelletta più divertente dell'anno.

bruco52

Sab, 20/05/2017 - 22:24

Una sentenza che fa giurisprudenza...a Roma i risarcimenti sarebbero milionari....forse si è trovato il modo di liberaci di loro...

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 20/05/2017 - 22:36

Domani sarà pulito per nuovi zingari

carpa1

Sab, 20/05/2017 - 22:54

Ne riparleremo quando avranno pagato! A proposito, nessuno che ci tenga informati sugli sviluppi? Siamo in ansia per quei poveri rom che resteranno senza soldi ed il conto in banca prosciugato dai cattivi amministratori che comminano multe a capocchia.

Popi46

Dom, 21/05/2017 - 06:58

Si, si,caro Comune, aspetta, che dopo questa solenne sentenza mo' ti arrivano li soldi. Che risate!