Milano, un salotto ricercato per chi ama l'orologio

Era il 1947, quando Luigi Verga, maestro orologiaio, aprì il suo punto vendita a una vetrina, in via Mazzini a Milano, a due passi dal Duomo. Verso gli inizi degli anni '50, iniziò a proporre i grandi nomi dell'orologeria a partire da Rolex, con il cui fondatore Hans Wilsdorf, instaurò un rapporto d'amicizia e di lavoro. Nel tempo, poi, la necessità di servizi sempre più qualitativi da offrire, impose a Luigi l'avvio di un laboratorio di riparazioni e assistenza al piano superiore; una scelta che comportò un primo ampliamento del negozio negli anni '60, poi nel 1987 e successivamente nel 2014. Oggi conta quattro grandi vetrine e le più prestigiose marche orologiere di alta gamma: Rolex - a cui sono destinate due pareti -, Patek Philippe - a cui è riservato un vero e proprio salotto -, Audemars Piguet - con uno spazio dedicato -, e ancora, Breitling, Cartier, Corum, Hublot, IWC, Jaeger-LeCoultre, Montblanc, Panerai, Ralph Lauren, TAG Heuer, Tudor, Vacheron Constantin. In circa 70 anni di attività molte cose sono cambiate, a partire dai clienti, come evidenziato da Valerio e Umberto Verga, rispettivamente seconda e terza generazione, alla guida del punto vendita di via Mazzini: «Di sicuro è aumentata la cultura tecnica del cliente, ma non omettiamo l'influenza della moda, sulla quale alcuni marchi hanno creato la propria forza, pur mantenendo intatta la manifattura, e dello sport, con le numerose edizioni limitate legate a personaggi famosissimi appartenenti a quel mondo. In definitiva, si è verificato un costante cambiamento di visione da parte del consumatore sull'orologio che, da solo oggetto segnatempo, si è diramato nei campi della moda, del design, ecc...». E, ai cambiamenti l'Orologeria Verga non ha assistito passivamente, ma attraverso l'esperienza e la professionalità tramandata dal fondatore Luigi al figlio Valerio e, da questi ai figli Umberto e Valeria, ha determinato una strategica diversificazione dell'offerta, con l'aggiunta nel 1989 del sito di via dei Cappellari, dal 2013 trasformato in «Verga Luxury Watches» e, nel 1997, del punto vendita «Luigi Verga Orologi»: il primo è focalizzato su proposte di «secondo polso» haut-de-gamme , mentre l'altro, gestito da Valeria, ubicato in corso Vercelli 7, ha come finalità quella di servire il bacino di clientela di una delle vie dello shopping più importanti di Milano, proponendo brand quali Rolex, Audemars Piguet, Baume & Mercier, Breitling, Gagà, Hublot, Panerai, TAG Heuer e Tudor, e avvalendosi anch'esso di un proprio laboratorio di assistenza interno. Ma quale il segreto di questa storica attività che ha visto recentemente l'«arrivo» in via Mazzini della quarta generazione, ossia Riccardo e Federico, figli di Umberto.

Affermano con orgoglio Umberto e Valerio: «La passione delle persone per il mondo dell'orologeria, nata già prima di approcciare l'attività, è stato il vero motore. Poi, una volta entrati, l'operatività quotidiana, il supporto delle generazioni ancora presenti e il know-how che si respira in azienda, grazie ai nostri collaboratori, hanno fatto il resto».