Milano, causò incidente da ubriaco, ora deve spiegare i rischi dell'alcol

Il giudice ha disposto per sei mesi la messa alla prova presso l'Associazione vittime della strada onlus di Milano

Dovrà distribuire ai giovani fuori dalle discoteche volantini contro l'uso di alcol prima di mettersi alla guida. Questa la pena che dovrà scontare un 59enne milanese che alle tre di notte del 20 dicembre 2015 nel capoluogo lombardo ha provocato un incidente stradale mentre si trovava in stato di ebbrezza.

A stabilirlo il giudice Guido Salvini della prima sezione penale del Tribunale di Milano. Il giudice, dopo aver sospeso il procedimento a carico del 59enne, ha disposto per sei mesi la messa alla prova, sotto la guida e il controllo dell’autorità giudiziaria, presso l'Associazione vittime della strada onlus del capoluogo lombardo.

L'uomo, il 20 dicembre 2015, uscendo da una discoteca alle tre di notte era andato a sbattere contro un muro ferendosi e danneggiando la sua auto. Le forze dell'ordine lo avevano trovato con un tasso alcolemico tre volte superiore al limite consentito. Il giudice ha inoltre deciso che l'uomo dovrà partecipare al progetto "multa morale", che consiste nel consegnare una cartolina a coloro che commettono infrazioni stradali dal mancato uso della cintura di sicurezza e dei seggiolini per bambini alla guida con il telefono cellulare.