Militare morto per l’uranio impoverito: condannato il ministero della Difesa

Salvatore Vacca è morto per gli effetti dell'uranio usato negli armamenti. Ora il ministero dovrà versare 1,5 milioni di euro ai famigliari

Il caporalmaggiore Salvatore Vacca è morto il 9 settembre 1999. Aveva solo 23 anni. La leucemia, che lo ha ammazzato, l'aveva contratta esponendosi a munizioni all'uranio impoverito che venivano usate durante la missione in Bosnia. La Difesa è stato ritenuto responsabile di condotta omissiva per non aver protetto adeguatamente il militare. La Corte d'appello di Roma ha così confermato il dicastero la condanna a risarcire la famiglia del soldato per oltre un milione e mezzo di euro.

"Si tratta - spiega Domenico Leggiero dell'Osservatorio Militare - di una sentenza storica, perché conferma la consapevolezza del ministero del pericolo a cui andavano incontro i militari in missione in quelle zone e sono sicuro che giovedì prossimo in audizione alla Commissione uranio il ministro della Difesa Roberta Pinotti terrà conto di questa decisione". Il caporalmaggiore è stato impiegato per 150 giorni in Bosnia come pilota di mezzi cingolati e blindati tra il 1998 e il 1999. In questi mesi ha trasportato munizioni sequestrate, materiale che, scrivono i magistrati, si sarebbe dovuto considerare "come ad alto rischio di inquinamento da sostanze tossiche sprigionate dall'esplosione dei proiettili" e i rischi "si devono reputare come totalmente non valutati e non ottemperati dal comando militare". Secondo i giudici, questa condotta omissiva "configura una violazione di natura colposa delle prescrizioni imposte non solo dalle legge e dai regolamenti, ma anche dalle regole di comune prudenza".

Il militare è morto di leucemia linfoblastica acuta. Secondo la sentenza, c'è appunto la sussistenza del nesso causale tra la malattia e l'inalazione di agenti tossici nel corso del servizio in Bosnia. Nell'organismo del militare, infatti, sono state rintracciate svariate particelle di metalli pesanti non presenti per natura nell'uomo. "Questo conferma definitiva del reale assorbimento nel sistema linfatico di metalli derivanti dalla inalazione o dalla ingestione da parte del militare nella zona operativa".

Commenti

GVO

Ven, 20/05/2016 - 17:42

siamo alla follia....! Che ognuno di astenga da fare qualsiasi cosa...con questa giustizia malata figlia di un 68 rivoluzionario siamo tutti condannabili ....

michetta

Ven, 20/05/2016 - 17:59

E questo, e' solamente uno dei tanti casi! Peccato che in Italia, la scarsa conoscenza, perfino elementare, di simili inconvenienti, abbia portato tantissimi giovani soldati e sottufficiali, a morire prima del tempo, senza aver condotto azioni investigative utili a stabilirne le cause. Altrimenti, la Difesa, avrebbe fatto bancarotta, da un bel pezzo! D'altronde, ogni Paese ha quello che si merita e noi in Italia, abbiamo questi comandi e questi comandanti....(navi in costruzione docet! - base Maestrale di Nassiriya docet! ecc.ecc.) TUTTI A VOTARE !!!!

Gioioso_Ciddone

Ven, 20/05/2016 - 18:30

GVO sei un povero miserabile! auguro a te e alla tua famiglia di miserabili la stessa fine di questo povero ragazzo, ma senza risarcimento…!

aldoroma

Ven, 20/05/2016 - 18:39

giustizia è fatta. riposa in pace servitore dello stato che ti ha abbandonato

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 20/05/2016 - 19:16

---spero che questa sentenza faccia da apripista per tutti gli altri militari a cui è toccata la stessa sorte---e sono centinaia--ve lo garantisco----GVO se uno stato non riesce a tutelare un suo militare -perchè mai un militare dovrebbe combattere per difendere il medesimo stato?---hasta siempre

Ritratto di hermes29

hermes29

Ven, 20/05/2016 - 19:25

Capo del Governo Italiano? Massimo D'Alema. Così l'Italia entrò in guerra contro i principi Costituzionali. Che usassero l'uranio impoverito era chiaramente visibile, attraverso le speciali protezioni che usavano i militari americani, espletando gli stessi servizi e doveri dei soldati italiani. Carne da macello! Segreto militare? Comando militare italiano par simile a quello della Corea Del Nord. COMPLIMENTI "generale" (De Gregori)

Linucs

Ven, 20/05/2016 - 19:38

Giusto. Peccato solo che siano soldi rubati a chi lavora. Forse dovrebbe pagare personalmente qualche laido "generale".

paolonardi

Ven, 20/05/2016 - 19:56

Simili cavolate sono degne del peggior e deleterio ecoterrorismo; l'uranio impoverito e' pericoloso come un petalo di fiore. Requisito nesessario per un'arma e di essete innoqia per chi la maneggia ed a questo dogma non si sottrae l'uranio impoverito che e' tale perche' non e' piu usabile per le centrali nucleari. Beoti chi crede alla dua pericolosita'.

Fjr

Ven, 20/05/2016 - 20:28

Chiesto caso non è nato ieri ,se non ricordo male fu un 'ufficiale a denunciare la cosa è senon ricordo male anche lui deceduto nelle stesse circostanze allora gli alti papaveri della difesa dissero che era un caso , quanti ancora ne dovranno morire perché capiscano che non è una semplice coincidenza , i nostri sono stati mandati inBosnia senza avere le dovute protezioni ,ma cosa ancor più criminale senza essere avvisati

istroveneto

Ven, 20/05/2016 - 20:34

Quando l'impero comanda, gli ascari obbediscono e negano perfino l'evidenza dei fatti. Il vaso di Pandora è stato scoperchiato? Ma Pandora non esiste. E neanche il vaso. E' una favola. Negare, negare, negare fino allo sfinimento, per coprire gli Altri. Quelli che veramente contano.

Una-mattina-mi-...

Ven, 20/05/2016 - 20:42

I SOLDATI SONO STATI IMBROGLIATI dal loro stesso paese, e nessun risarcimento potrà rifondere loro e le loro famiglie del danno patito

Ritratto di _alb_

_alb_

Ven, 20/05/2016 - 21:18

Evvai, un'altro magistrato da premio nobel! Tanto queste idiozie le paghiamo noi...

Ritratto di luogotenente

luogotenente

Ven, 20/05/2016 - 21:26

Gentile GVO può darsi che siamo tutti condannabili, io, Lei, e il resto del mondo, ma Lei ha un valore aggiunto, Lei è anche esecrabile, il C.M. Vacca è morto per aver fatto il suo dovere, in nome e per conto del popolo italiano, dunque anche per Lei,che naturalmente non se lo merita. Stia bene e si faccia curare la "Flatulentia cerebris" di cui evidentemente soffre. Un militare.

Ritratto di floki

floki

Ven, 20/05/2016 - 22:06

Gvo... taci!! Persona senza vergogna. Il militare è morto per la bella faccia dei nostri politici e per il silenzio omertoso dei vertici militari che hanno taciuto sulla contaminazione causata da quei macellai di yankee!! Il nostro è uno "stato" che mangia i propri figli.

tiromancino

Ven, 20/05/2016 - 22:16

E paga sempre pantalone

fft

Ven, 20/05/2016 - 22:19

@Gioioso_Ciddone lascia stare la sua famiglia. non e' detto che anche loro si siano fatti rimbecillire dalla perenne campagna anti-giustizia di questo ...giornale.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 20/05/2016 - 23:43

Finalmente è stata riconosciuta giuridicamente la pericolosità dell'uranio impoverito. Molti soldati italiani sono tornati dalle zone in cui erano stati impiegati quel tipo di proiettili malati di vari tipi di tumori maligni. L'esercito USA aveva protetto i propri militari con maschere nelle zone in cui erano stati esplosi quei proiettili. L'esercito italiano aveva mandato i nostri militari senza alcuna protezione né informazione sulla pericolosità dell'uranio. IMPOVERITO MA SEMPRE RADIOATTIVO.