La misteriosa morte di Mario Biondo: suicidio o assassinio? Ecco tutto quello che non torna

La strana morte del cameraman palermitano Mario Biondo, trovato cadavere nel suo appartamento di Madrid. La moglie Raquel Sanchez Silva non convince la famiglia della vittima e i giudici italiani

Era il 30 maggio 2013 quando Mario Biondo, cameraman di Palermo trasferitosi a Madrid per lavoro (e per amore), fu ritrovato senza vita, impiccato alla libreria di casa. Una morte strana, che fin da subito ha insospettito la famiglia della vittima.

I genitori e i fratelli di Mario, da sei anni, si battono alla ricerca della verità, protestando contro la chiusura del caso decisa dai giudici spagnoli: per la famiglia, infatti, non si tratta certo di suicidio, come invece statuito dalla giustizia iberica. Mario Biondo sarebbe stato assassinato. Da chi è un mistero, ma troppe cose non quadrano. In primis, la posizione innaturale nella quale il 31enne è stato ritrovato: l'uomo si sarebbe impiccato alla libreria con un foulard, ma il suo peso avrebbe dovuto farlo cadere per terra, tirandosi indietro la libreria.

Cristiano Pasca, per Le Iene, ha ripercorso tutta la torbida vicenda mostrando le troppe incongruenze: perché Mario ha un segno che avvolge tutto il collo se il cappio poggiava solamente sotto il suo mento? E ancora, come può la libreria che ha sostenuto le convulsioni di un corpo in asfissia essere così in perfetto ordine? Infine, perché Mario ha un'emorragia cerebrale come se 'avessero colpito alla testa?

In tutto questo la versione della moglie Raquel Sanchez Silva, diva della televisione spagnola, non convince i giudici palermitani, che hanno chiesto una rogatoria internazionale e sono riusciti a riaprire il caso qui in Italia. "Raquel ci ha dato tre versioni differenti sul suicidio di Mario" ha dichiarato la madre della vittima durante l'intervista alla trasmissione di Italia 1.

Per di più sarebbero spuntati dei messaggi su Twitter che annunciavano la morte di Mario Biondo prima dell'ora del ritrovamento ufficiale. Insomma, una bruttissima storia: la famiglia di Mario, però, continua a lottare per sapere come è morto il proprio amato.

Commenti

investigator13

Mer, 20/03/2019 - 18:19

Raquel era alla ricerca di un bel stallone e vigoroso; non riusciva avere figli. Biondo aveva scoperto il vero motivo per cui loro si sono sposati, magari dall'entourage stesso che si era installato tra loro e si mette fare ricerche sul computer sulla moglie. Forse lui scopre che lei non fosse una santarellina. Biondo telefona alla famiglia di raggiungerli, annunciando che doveva parlare di cose importanti. Raquel ha ordinato al killer, sicuramente gente di sua conoscenza di farlo fuori ed è partita per avere un alibi valido. Interessante sarebbe conoscere il vero motivo perchè Raquel abbia potuto mettere in atto questa orribile messinscena, magari cornuto e mazziato e chissà altro ancora.

tuttoilmondo

Mer, 20/03/2019 - 19:06

I meno interessati alla ricerca della verità sono coloro che la conoscono già. Tra questi c'è la mogliettina non proprio inconsolabile. A parere mio il giovanotto, che rimaneva spesso da solo perché la dolce metà viaggiava, ha fatto un grave sgarbo alla donna e questa si è vendicata. Ricordo alcuni casi di cronaca dei tempi passati: corna e infezione venerea. C'è da incassarsi mortalmente.