Modena, ghanese accoltellato durante festa, arrestato 27enne

Durante i festeggiamenti per celebrare il gemellaggio con la cittadina irlandese di Kilkenny, è andata in scena una violenta rissa nel centro di Formigine. Dopo una discussione con alcuni ragazzini del posto, un ghanese di 46 anni è stato aggredito dal fratello maggiore di uno degli adolescenti, che lo ha accoltellato al petto

Grave episodio di accoltellamento ai danni di un immigrato andato ieri in scena a Formigine, in provincia di Modena.

Nel piccolo comune, situato a circa 10 km da Modena, erano in corso i festeggiamenti per celebrare il gemellaggio con la cittadina irlandese di Kilkenny, collocata nella parte sudorientale dell’isola britannica. Durante le celebrazioni, in stile irlandese per onorare gli ospiti, si è scatenata una violenta lite tra alcuni ragazzini del posto ed un 46enne di nazionalità ghanese. Non sono chiari i motivi dell’alterco, né gli inquirenti hanno ancora fatto trapelare qualcosa a riguardo, ma pare che si sia trattato di una semplice scaramuccia nata per questioni di poco conto. Complice, probabilmente, anche un’eccessiva euforia dovuta all’alcol, i toni della discussione si sono presto accesi ed hanno iniziato a volare insulti e pesanti minacce.

Uno degli adolescenti ha chiesto l’intervento del fratello maggiore, un ragazzo di 27 anni, che ha subito aggredito l’extracomunitario con pugni e calci. Non pago, l’assalitore ha estratto un coltello col quale ha inferto una ferita al rivale straniero, comunque non troppo profonda.

Immediatamente sono stati allertati dai testimoni alcuni agenti di polizia municipale in servizio nella zona. Avendo anche questi ultimi fatto una gran fatica a tenere sotto controllo i facinorosi ed a riportare la situazione all’ordine, è stato richiesto anche l’intervento sul posto dei carabinieri. Il 27enne, un volto già noto alle forze dell’ordine, è stato infine bloccato dai militari, che lo hanno disarmato facendo scattare le manette ai suoi polsi. Per lui l’arresto con l’accusa di lesioni aggravate.

Il ghanese, che non si trova in pericolo di vita, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Baggiovara dove si trova tuttora ricoverato.

Commenti
Ritratto di Evam

Evam

Sab, 29/09/2018 - 19:59

Allora è vero che le loro usanze diventeranno le nostre. Questa volta Boldrini non potrà dire che le sue sono solo chiacchiere utopiche. Se è quello che si auspicava eccola accontentata.

Giorgio5819

Sab, 29/09/2018 - 20:27

...uno che prova cosa vuol dire, solitamente le parti sono invertite, questo giro tocca alla "risorsa"..

cgf

Sab, 29/09/2018 - 22:02

ed ora giù accuse di razzismo!

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 30/09/2018 - 09:22

Evam, il coltello é una lunga tradizione italiana e non solo meridionale

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 30/09/2018 - 09:46

Nahum Dom, 30/09/2018 - 09:22,infatti..gli africani preferiscono il machete!

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 30/09/2018 - 09:52

bandog che peraltro é un'invenzione latino-americana come ci dice il nome

Ritratto di Evam

Evam

Dom, 30/09/2018 - 17:39

Nahum Dom, 30/09/2018 - 09:22, Può darsi ma clandestini e feccie varie, hanno oltre ai coltelli ben altre armi, che purtroppo per noi sono vietate da apprensivi magistrati. Accontentiamoci per ora, poi col tempo la loro cultura e le loro usanze cercheremo di manifestarle con maggiore impegno e precisione.