Modena, lite tra nigeriani in hotel: uno è grave

La lite, nata per futili motivi, relativi alla gestione della stanza che condividevano, si è conclusa nel sangue. Uno dei due accoltella al braccio il rivale e recide un vaso sanguigno: necessaria una delicata operazione chirurgica

Violenta lite scoppiata intorno alle 19 di ieri a Modena all’interno dell’hotel Tiby, struttura che accoglie alcuni richiedenti asilo. Due degli ospiti hanno avuto delle divergenze relative alla gestione della camera che condividevano, motivo per il quale si sarebbe originata un’accesa discussione.

Dall’alterco alla rissa il passo è stato breve ed i due contendenti, entrambi di nazionalità nigeriana, hanno preferito chiarirsi con pugni e calci. Ad un certo punto, tuttavia, uno degli africani avrebbe estratto un coltello che nascondeva in tasca per poi affondarne la lama nel braccio del rivale, fino ad arrivare a recidere un vaso sanguigno. Rendendosi conto della gravità delle conseguenze del suo attacco, si sarebbe poi immediatamente dileguato, lasciando il connazionale in un lago di sangue.

Immediate le chiamate ai soccorsi del 118 da parte dei gestori dell’hotel, che hanno richiesto, ovviamente, anche l’intervento dei carabinieri per catturare il responsabile. Grazie alla collaborazione di altri africani ospiti della struttura, i militari sono riusciti ad individuare il fuggiasco nigeriano, che aveva cercato invano riparo in un’altra ala dell’albergo. Per lui il trasporto in carcere, dove rimarrà recluso fino al momento del processo, con l’accusa di lesioni gravissime.

Per il connazionale ferito col coltello si è reso invece necessario il trasporto in ospedale in codice rosso. Qui è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, e gli è stata riconosciuta una prognosi di 40 giorni.

Commenti

venco

Mer, 15/08/2018 - 17:52

Questa è la loro cultura.

Yossi0

Mer, 15/08/2018 - 17:57

meno male che sono intervenuti e hanno salvato la risorsa altrimenti una pensione pagata in meno ... prof. Boeri può passare un buon ferragosto

mariod6

Mer, 15/08/2018 - 18:15

Invece che spendere miliardi per mantenere questi parassiti violenti e sfruttatori, usiamo i fondi per gli italiani in difficoltà. Oppure per fare manutenzione sui ponti.....

leserin

Mer, 15/08/2018 - 18:21

Che strano! tutti questi extra girano col coltello, come noi con i fazzoletti i di carta. Perquisirli a campione e rispedirli in patria sè trovati in possesso di armi bianche non sarebbe forse un deterrente?

killkoms

Mer, 15/08/2018 - 18:23

quelli che abbisognano di "protezione umanitaria e/o internazionale"!

carpa1

Mer, 15/08/2018 - 18:27

Per lui il trasporto in carcere, dove rimarrà recluso fino al momento del processo..... PER POI ESSERE SUBITO RILASCIATO.

leserin

Mer, 15/08/2018 - 18:29

Assicurazione obbligatoria per chi prende in carico i richiedenti asilo per coprire i costi dei ricoveri e ogni altra spesa imprevista che finisce per ricadere sulla collettività.

Anonimo (non verificato)

Divoll

Mer, 15/08/2018 - 18:36

E chi paga la "delicata operazione chirurgica"? Pantalone, ovvio. Ma quando verranno espulsi tutti? Non c'e' guerra in Nigeria ed e' un paese almeno tre volte l'Italia e piu' del doppio della popolazione.

seccatissimo

Mer, 15/08/2018 - 18:46

Si è voluto la bicicletta con le risorse che ci pagheranno le pensioni ? Ora, i responsabili e chi di dovere pedalino e paghino i danni !

VittorioMar

Mer, 15/08/2018 - 18:59

....e chi PAGA ???...la Comunità Ricca e Potente della MAFIA NIGERIANA ??..un italiano deve pagare il TICKET....gli altri NO!!

andy15

Mer, 15/08/2018 - 18:59

Ma perche', invece di continuare a pubblicare notizie di questo genere, il Giornale non lancia una campagna per espellere tutti i nigeriani?

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Mer, 15/08/2018 - 20:13

Due degli "ospiti" ???? Questi usano la legge della giungla, perchè sono convinti di stare ancora lì.

Giorgio5819

Mer, 15/08/2018 - 20:31

Lasciateli fare, selezione naturale....

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 15/08/2018 - 20:43

necessaria una delicata operazione chirurgica..INDOVINATE CHI LA PAGHERA'???

maurizio50

Mer, 15/08/2018 - 21:53

Altri bei soggetti, protetti da M.me Kyenge, da rimpatriare velocissimamente perche' possibili autori di comportamenti violenti nei confronti di cittadini Italiani. E saluti a tutti i buonisti che ce li hanno tirati in casa!!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 15/08/2018 - 22:31

Cribbio!!! Perché non lo avevano messo solo soletto in un albergo predisposto^

ziobeppe1951

Mer, 15/08/2018 - 23:59

Questo far west è veramente uno stillicidio...per l’ennesima volta...mozzarella poni fine a tutto ciò..abbi pietà di noi