Modena, uccide il compagno a coltellate poi chiama la polizia

Questa mattina a Modena un sessantenne è stato ucciso a coltellate dalla compagna straniera che ha poi chiamato la polizia

Un uomo di 60 anni è stato ucciso a coltellate dalla compagna e convivente questa mattina nell'appartamento dove vivevano a Modena.

Secondo le prime ricostruzioni, Claudio Palladino, un dirigente d'azienda, è stato raggiunto da almeno una decina di fendenti, ma non è ancora stato chiarito se prima dell'omicidio ci sia stata una colluttazione tra i due.

L'aggressione è avventuta questa mattina tra le 5 e le 6 nell'appartmento al terzo piano della palazzina in via Mare Adriatico dove viveva la coppia, in una zona residenziale della città emiliana.

È stata la stessa donna, una cinquantenne di nazionalità romena, a chiamare la polizia e a consegnarsi agli agenti. Secondo alcune testimonianze, che però sono ancora da verificare, si tratterebbe dell’ex badante dei genitori della vittima.

I vicini hanno reso noto di aver udito urla provenire dall’appartamento, ma dicono che si trattava di una coppia "tranquilla".

Commenti
Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 23/06/2017 - 14:23

E questo come lo chiamiamo "ominicidio"?

titina

Ven, 23/06/2017 - 15:39

la galera in Romania, per favore.

roberto.morici

Ven, 23/06/2017 - 19:00

Questo sarebbe un...non-femminicidio.

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 23/06/2017 - 21:38

Ci vuole subito una legge sul ... maschicidio (imbecilli di sedicenti progressisti!)

Divoll

Ven, 23/06/2017 - 23:15

SPQR: Sono Pericolosi Questi Romeni. Farli entrare in UE e' stato il crimine principale di Bruxelles.

blackindustry

Sab, 24/06/2017 - 06:00

Altro caso di maschicidio... Certo che ormai siamo nella dittatura della parola... come dicevano gli ZetaZeroAlfa.