Mondovì, trovato cadavere carbonizzato

Un uomo accoltellato e bruciato vicino a un istituto agrario. Sul corpo anche segni di strangolamento

Macabra scoperta questa mattina vicino all'istituto agrario a Mondovì (Cuneo). Il corpo di un uomo parzialmente carbonizzato è stato trovato in una stradina del Rione Altipiano.

A dare l'allarme, una bidella dell'istituto: "Stavo andando a scuola, quando ho visto quel fagotto. Subito ho pensato a un sacco dell’immondizia, ma poi ho capito che si trattava di un cadavere", ha raccontato ai carabinieri, "Ero spaventata, così ho chiamato il mio collega e insieme abbiamo avvisato le forze dell’ordine". La vittima, forse di origine nordafricana e non ancora identificata, è stata prima uccisa a coltellate e poi bruciata. Poco distante dal cadavere sono stati trovati un coltello a lama corta e un accendino, mentre pezzi di cavo da batteria è stato trovato legato a un albero e attorno al collo dell'uomo. Prima di dare fuoco al corpo, sembra che l'aggressore abbia provato a impiccarla.

Commenti

franco@Trier -DE

Dom, 02/06/2013 - 10:22

forse da un tedesco?Ma gli italiani non parlano?Certo in Germania non hanno parlato invece quando la mafia ammazza uno in piazza tutti parlano tutti hanno visto vero?