Il monito del Papa: "Abbiamo costretto i giovani a emigrare"

Papa Francesco sulla disoccupazione giovanile: "Condanniamo i nostri ragazzi a bussare a porte chiuse"

"Abbiamo creato una cultura che, da una parte, idolatra la giovinezza cercando di renderla eterna, ma, paradossalmente, abbiamo condannato i nostri giovani a non avere uno spazio di reale inserimento, perché lentamente li abbiamo emarginati dalla vita pubblica obbligandoli a emigrare o a mendicare occupazioni che non esistono o che non permettono loro di proiettarsi in un domani".

È il duro monito di Papa Francesco nell'omelia pronunciata nella Basilica Vaticana nel corso della celebrazione dei Vespri. Il Pontefice ha ricordato il dramma della disoccupazione giovanile: "Abbiamo privilegiato la speculazione invece di lavori dignitosi e genuini che permettano loro di essere protagonisti attivi nella vita della nostra società. Ci aspettiamo da loro ed esigiamo che siano fermento di futuro, ma li discriminiamo e li condanniamo a bussare a porte che per lo più rimangono chiuse", aggiunge Bergoglio, "Siamo invitati a non essere come il locandiere di Betlemme che davanti alla giovane coppia diceva: qui non c'è posto. Se vogliamo puntare a un futuro che sia degno di loro, potremo raggiungerlo solo scommettendo su una vera inclusione: quella che dà il lavoro dignitoso, libero, creativo, partecipativo e solidale".

Commenti

istituto

Sab, 31/12/2016 - 20:32

Abbiamo anche dato CASE agli STRANIERI EXTRACOMUNITARI che non ne avevano diritto togliendole alle giovani famiglie italiane che ne avevano DIRITTO, dato "percorsi di formazione e di avviamento al lavoro" a STRANIERI EXTRACOMUNITARI che non ne avevano diritto per toglierli ai giovani italiani che ne avevano DIRITTO, dato finanziamenti(10.000 euro) a "risorse" islamiche per apertura di call center a Lecce ( da parte del Vescovo locale della Diocesi) invece di dare questi soldi a giovani imprenditori italiani in difficoltà, tassato i giovani italiani per mantenere le RISORSE, ecc ecc. Si chiama Piano Kalergi e prevede la SOSTITUZIONE dei vecchi abitanti del continente europeo con RISORSE AFRICANE,MEDIORIENTALI,ESTREMO ORIENTALI ecc. E quando qualcuno OSA dire che prima vengono gli italiani e che questi se sono risorse si devono mantenere da sé, allora si dà al prossimo gli epiteti di RAZZISTA,XENOFOBO,FANATICO,INTOLLERANTE VERSO LO STRANIERO ecc ecc.

Linucs

Sab, 31/12/2016 - 20:37

Certo che li avete costretti, ormai in questa "nazione" si parla solo di immigrati e compari.

paolonardi

Sab, 31/12/2016 - 20:38

Sarebbe bene che il falso papa fosse il primo ad emigrare smettendo di far danni con le sue prese di posizione, non supportate dai fatti, pro islam e contro i cristiani.

istituto

Sab, 31/12/2016 - 20:38

Le porte a cui bussano le RISORSE EXTRACOMUNITARIE si aprono sempre, chissà perché. Invece quelle a cui bussano i giovani italiani sono sempre chiuse, chissà perché. Tranne sotto ELEZIONI o REFERENDUM quando ai giovani italiani arrivano BONUS di 500 euro, chissà perché.

Edmond Dantes

Sab, 31/12/2016 - 20:53

Caro il nostro Bergoglio, se le tasse servono per mantenere i clandestini (magari pure terroristi) a lei tanto cari, non possono essere utilizzate per sgravi fiscali alle imprese per favorire la creazione di posti di lavoro per i giovani. A meno che quanto manca c'è lo metta lei. Così la smetterebbe di predicare l'irresponsabile accoglienza per tutti, ma sempre a spese dei quattrini degli italiani. Come si dice: son tutti finocchi (anche questi a lei tanto cari) col c..o degli altri!

venco

Sab, 31/12/2016 - 20:53

E allora Bergoglio per evitare che i nostri vadano all'estero dobbiamo accogliere i finti profughi di tutto il mondo? come hai predicato da sempre fino a ieri?

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Sab, 31/12/2016 - 20:55

Ma pensa un po' che dobbiamo sentire. Persino lui, il papa, par si voglia lavare la coscienza denunciando gli orrori anche da lui compiuti contro tutti e quasi chiedendo perdono, sicuro di riceverlo. Persino lui si auto-assolve dei danni antichi, moderni, recenti e recentissimi che ci ha causato a noi ed alle generazioni future. E giù a piangere per lavare il dolore che ogni giorno lui e gli altri ci creano. Troppo facile chiedere perdono. Troppo facile auto-assolversi. Io non vi perdono. Non perdono questa chiesa senza spina dorsale, connivente con il peggio dell'umanità e della società per farci massacrare; non perdono Napolitano, Monti, Bersani, Berlusconi, Letta, Renzi e il suo successore dal nome gentile. Gentiloni appunto. Non perdono Mattarella che si rende complice di questo potere abusivo ed incostituzionale. Io a tutti voi non vi perdono.

Ritratto di frank60

frank60

Sab, 31/12/2016 - 21:27

Ma....se ne sta accorgendo adesso?

Una-mattina-mi-...

Sab, 31/12/2016 - 22:01

GUARDATI ALLO SPECCHIO E DOMANDATI PERCHE'

Finalmente

Sab, 31/12/2016 - 22:01

ma che te frega se i giovani italiani emigrano, tu sei contento con i tuoi doni, meglio tre africani che un italiano a giudicare dalle tue parole domenicali, dedicati piuttosto ai tuoi pastori, come quello di Padova.

Ritratto di giangol

giangol

Sab, 31/12/2016 - 22:12

sei la rovina di questo pianeta. devi scomparire maledetto chirichetto

celafacciamose.....

Dom, 01/01/2017 - 00:22

Un comunista pentito....... Mah, doppio mah.......

vernunftigo

Dom, 01/01/2017 - 02:58

Questo ingombrante capo religioso mostra di non avere neppure le più elementari nozioni di economia politica. Crede che il lavoro si crei con le buone intenzioni e con i buoni sentimenti, dimenticando che le leve per governare un sistema di mercato complesso e globalizzato sono ben diverse e richiedono efficienza, equilbrio tra costi e ricavi ecc.: tutto ciò che egli bolla come sfrenata ricerca del profitto. Ma intanto si fa pagare questi suoi retorici sproloqui gravando sui contribuenti italiani: circa 1 €Mld annui solo di otto per mille, per non dire delle altre agevolazioni e delle entrate esentasse mediante sfruttamento della credulità popolare.

PaoloPan

Dom, 01/01/2017 - 03:32

Per amor di Dio, ma quest'uomo vestito di bianco è di un'ipocrisia insopportabile, come tutti i comunisti... dovrebbe essere rimpatriato con tutti i suoi fratelli clandestini che mangiano a sbafo nella nostra amata Italia .... non lo reggo più!

CALISESI MAURO

Dom, 01/01/2017 - 06:09

che sepolcri imbiancati, almeno i precedenti stavano zitti magari vergognandosi un pochino, questo e' rutilante. Io credo e molto! Ho avuto vari doni dallo Spirito e devo solo che ringraziare, ma sono ormai convinto che la Chiesa Cattolica o si rinnova veramente o andra' a sparire. La colpa dei figuri come sopra. D'altronde la Cattolica e' l'unica religione con un suolo suo sotto i piedi.

Popi46

Dom, 01/01/2017 - 07:46

È lui ha attivamente collaborato nello stampare i biglietti di sola andata

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 01/01/2017 - 08:57

Le solite parole al vento di chi cerca di scagionarsi e di mettere a tacere la propria coscenza.Ma piano piano ti accorgerai con l'8 per mille.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Dom, 01/01/2017 - 09:24

O idiota, o ipocrita o farabutto. Scegliete voi.

manfredog

Dom, 01/01/2017 - 14:53

..il consueto gorgoglio del papallah..!! mg.

routier

Lun, 02/01/2017 - 11:14

X istituto 20,32 il suo post e' musica per le mie orecchie e mi ha tolto le parole di bocca!