Montecitorio, crolla l'affresco nella Sala della Lupa

A staccarsi frammenti dell'affresco della volta, che rappresenta l'Allegoria di Roma

Montecitorio perde i pezzi. Frammenti di intonaco si sono staccati dall'affresco presente sulla volta della Sala della Lupa. Secondo un primo sopralluogo dei tecnici della direzione regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Lazio il dipinto, che raffigura l'Allegoria di Roma, avrebbe perso frammenti della parte non figurativa dell'opera.

La Sala è uno degli spazi più ampi del palazzo, nell'ala berniniana. Il suo nome è dovuto alla presenza di una scultura bronzea che raffigura la lupa capitolina. Qui venne proclamato, il 2 giugno 1946, il risultato del referendum istituzionale che decise per la costituzione della repubblica italiana. Ad oggi viene ancora utilizzata come sala di rappresentanza, per convegni e riunioni di rilievo.